Basket NBA: Derrick Rose riprende a correre, ma il rientro è lontano

Il calvario di Derrick Rose sta continuando, seppur con minor impatto mediatico rispetto alla scorsa stagione. La stella dei Chicago Bulls sta proseguendo le sue terapie di recupero, dal nuovo grave infortunio subito lo scorso 22 novembre, ed arriva qualche notizia confortante sulle sue condizioni: il giocatore ha ripreso a correre ed è in grado di effettuare degli scivolamenti laterali, anche se il rientro è ancora molto lontano. Lo staff della formazione dell’Illinois ribadisce l’impossibilità di tornare in campo nel corso di questa stagione.

E’ ancora lontano dal poter riprendere gli allenamenti”, ha dichiarato Tom Thibodeau, il tecnico dei Bulls. Ovviamente nessun componente del team di Chicago vuole mettere alcun tipo di fretta a Rose e vuole mantenere il maggior riserbo possibile in questo momento, dopo che l’anno scorso c’erano state voci e polemiche per il mancato rientro nel corso dei playoff. Per rivedere in campo l’MVP 2011, bisognerà attendere il prossimo campionato NBA o, forse, i campionati del mondo in Spagna del prossimo settembre.

Nel corso delle passate settimane, infatti, era stato lo stesso giocatore a parlare di questa ipotesi: “Se la gamba starà bene - aveva dichiarato - giocherò di sicuro con la squadra. Quando l’ho fatto, mi ha aiutato molto ed ho poi vinto l’MVP”. Infatti, Rose era stato uno dei protagonisti della conquista della medaglia d’oro americana, nell’edizione iridata del 2010. Nonostante l’assenza della stella più splendente, i Chicago Bulls sono attualmente al quarto posto nella Eastern Conference, con un bilancio di 31 vittorie e 26 sconfitte.

Atlanta Hawks v Chicago Bulls

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail