Slalom Gigante donne: ad Åre bis di Anna Fenninger. Moelgg sesta

Sei italiane qualificate alla finali di Lenzerheide della prossima settimana.

Il momento d'oro di Anna Fenninger prosegue: dopo le due medaglie olimpiche (oro in SuperG e argento in Gigante), il secondo posto in discesa a Crans Montana domenica scorsa, ecco due vittorie in due giorni nello Slalom Gigante ad Åre, in Svezia. Quello di ieri sostituiva la gara di Kranjska Gora che non si è potuta disputare e l'ha vista trionfare davanti ad Anemone Marmottan ed Eva-Maria Brem, mentre oggi, cambiano i due gradini più bassi del podio, ma in cima c'è sempre la bella Anna.

Ci sono buone notizie anche per le azzurre: in top ten ne troviamo addirittura tre, ossia Manuela Moelgg sesta, Nadia Fanchini settima e Federica Brignone ottava. Ci sono poi Denise Karbon sedicesima e Francesca Marsaglia diciannovesima. Questo significa che tutte e cinque vanno alle finali di Lenzerheide della prossima settimana e a loro si aggiungerà anche la giovanissima Marta Bassino che è campionessa del mondo juniores.

Anna Fenninger oggi ha dominato la prima manche con un tempo di 58" 49 e ha ben difeso il risultato nella seconda con un crono di 1' 01" 66 per un totale di 2' 00" 15 che consentono di avere un vantaggio di 61/100 sulla seconda, la tedesca Viktoria Rebensburg. Al terzo posto si piazza la beniamina di casa, la svedese Jessica Lindell-Vikaby con 68/100 di ritardo rispetto all'austriaca.

Ancora delusa Tina Maze che ha ottenuto il terzo tempo dietro Fenninger e Marmottan nella prima manche, ma nella seconda non è riuscita a concludere il tracciato e dunque non prende punti.
Tra le altre italiane in gara, ricordiamo il ventunesimo posto di Nicole Agnelli e il ventisettesimo di Michela Azzola.

Domani l'appuntamento, sempre ad Åre, è con lo Slalom Speciale, mente gli uomini a Kranjska Gora disputeranno lo Slalom Gigante.

Anna Fenninger vince Gigante ad Are - Svezia

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail