Atp Miami 2014: Nadal e Fognini al terzo turno, i risultati di sabato 22 marzo

Si sono disputati, ieri, gli ultimi sedici match di secondo turno dell'Atp Masters di Miami.

Nadal domina Hewitt con un perentorio 6-1;6-3 in poco più di un'ora di gioco. Nulla da fare per l' australiano che non ha avuto nemmeno una palla break e ha assistito all' assolo del numero uno del mondo, atteso ora dal terzo turno con Istomin.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per Fognini che batte con un doppio 6-4 il qualificato Lukas Lacko. Match in totale controllo per Fabio che ottiene la qualficazione grazie a due break sul 4-4 nel primo set e nel game iniziale del secondo, quest'ultimo alla quarta occasione concesso dallo slovacco. Per Lacko 0 palle break. Prossimo avversario di Fognini, l'iberico Bautista Agut che elimina in due Janowicz e mette in bacheca un altro scalpo eccellente dopo aver sconfitto, nel 2014, Del Potro agli Australian Open e Berdych due settimane fa a Indian Wells. Monfils

Successo in tre set per Wawrinka contro il terraiolo Gimeno Traver. Dopo un primo set dominato 6-0, il campione degli Australian Open accusa un passaggio a vuoto nel secondo parziale, nel quale gli è fatale il break subito sul 2-2. Raggiunta la parità, Gimeno vanifica la rimonta perdendo il servizio nel game iniziale del terzo set. Per Wawrinka nessun problema fino al 6-3 finale. Al terzo turno, l'elvetico è atteso da Roger Vasselin che sorprende Cilic in due set.

Basta una prestazione appena sufficiente a Thomas Berdych per avere la meglio di Robert, 7-6; 6-1 con il francese che non ha sfruttato un set point nella prima frazione. Per il ceco, al prossimo turno c'è Joao Sousa vincitore, non troppo a sorpresa sul discontinuo Simon. Molto bene Dolgopolov che liquida Nieminen 6-4; 6-2 giocando, a tratti, un tennis bello e divertente che conferma l'ottimo periodo iniziato con la finale a Rio de Janeiro. Serata con qualche affanno di troppo per Isner costretto a recuperare un set di svantaggio al connazionale Young che incassa la sconfitta non senza rimpianti vista la prestazione poco ispirata dell'avversario. Ora Long John dovrà vedersela con Almagro che rifila un doppio 6-4 a Querrey. L'iberico era all'esordio sul cemento e non giocava dall'Atp di San Paolo dove era stato sconfitto all'esordio da Delbonis. Forfait di Haas per problemi alla spalla. Gli subentra il lucky loser Dusan Lajovic.

Esce Monfils. Il francese regala un set a Garcia Lopez e perde 7-5 il secondo dopoché l'iberico aveva servito due volte per il match. Il francese è stato a un passo dal ritiro per un dolore al braccio destro.

Atp Miami 2014: terzo turno, risultati sabato 22 marzo

Wawrinka b. Gimeno Traver 6-0; 3-6; 6-3
Nadal b. Hewitt 6-1;6-3
Fognini b. Lacko 6-4; 6-4
Berdych b. Robert 7-6; 6-1
Garcia Lopez b. Monfils 6-2; 7-5
Sousa b. Simon 7-6; 3-6; 6-3
Isner b. Young 6-7; 6-3; 6-4
Almagro . Querrey 6-4; 6-4
Roger Vasselin b. Cilic 6-2; 7-6(5)
Raonic b. Sock 6-4;6-1
Bautista Agut b. Janowicz 6-4; 6-1
Dolgopolov b. Nieminen 6-4; 6-2
Becker b. Harrison 7-5;3-6;7-6
Lajovic b.Lu 6-1;6-7;6-3
Bedene b. Pospisil 6-7; 7-5; 6-3
Istomin b. Tursunov 6-7;6-0;6-3

Atp Miami 2014: tabellone e risultati aggiornati

Atp Miami 2014 | 22 marzo

Atp Miami 2014: programma sabato 22 marzo

Si completa il secondo turno all'Atp Masters di Miami con gli ultimi 16 match della parte alta del tabellone, quella di Nadal, Wawrinka, Fognini e Berdych.

Il match clou di giornata si disputa all'1 di notte, ora italiana. Rafa Nadal che torna a Miami dopo un anno di assenza è atteso sul Centrale da Lleyton Hewitt, reduce dalla vittoria al primo turno con Haase, la 600esima in carriera. E' l'11° confronto tra i due, l'ultimo è piuttosto datato e risale a quattro anni fa sulla terra del Roland Garros, territorio di caccia preferito per Rafa. Facile intuire l'esito finale della partita. Debutta, invece, nel tardo pomeriggio, Fabio Fognini. Purtroppo però il suo match con il qualificato Lacko è stato programmato su un campo secondario e, pertanto, non avrà copertura televisiva. Dovesse qualificarsi, l'azzurro troverà al terzo turno il vincente di Janowicz-Bautista Agut, in campo sull'1 sempre nel pomeriggio.

Ad aprire il programma sul Centrale, alle 16, sarà Stan Wawrinka, possibile outsider del torneo. Avversario dello svizzero, il terraiolo iberico Gimeno Traver. Si candida al ruolo di possibile sorpresa anche Dolgopolov atteso da Nieminen, il quale a Miami ha fatto la storia battendo in soli 28 minuti Bernard Tomic in quello che è stata la partita più breve della storia dell'Atp. Si prospetta un facile esordio di Berdych opposto al francese Robert. Il ceco deve rifarsi della sconfitta al secondo turno di Indian Wells contro Bautista Agut.


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail