Serie A1 volley femminile, 19a giornata: Conegliano batte Piacenza e va a -3 dalla vetta

Conegliano ha sfatato un tabù battendo Piacenza: in questa stagione non ci era ancora riuscita. All’andata le campionesse d’Italia avevano vinto 3-1 e si erano imposte anche in Supercoppa Italiana.

Davanti a un PalaVerde affollato da cinquemila persone, Imoco Volley Conegliano e Rebecchi Nordmeccanica Piacenza hanno offerto il consueto spettacolo. Le protagoniste della finale scudetto dello scorso anno (e della Supercoppa Italiana nel video in alto), come al solito se le sono date di santa ragione e solo il tie-break ha decretato la vincitrice dell’anticipo della 19a giornata di Serie A1 di pallavolo femminile (8a di ritorno).

Sono state le padrone di casa dell’Imoco Conegliano ad avere la meglio grazie un eccellente tie-break che ha consentito loro di sfatare finalmente il tabù Piacenza e di guadagnare un punto in classifica: ora le campionesse d’Italia sono a quota 43 e le pantere a 40 quando mancano tre partite alla fine della Regular Season. Per le trevigiane quella di oggi è la decima vittoria consecutiva, un ruolino di marcia davvero impressionante.

Nel primo set è partita bene Piacenza, ma Conegliano l’ha acciuffata sull’8-8 e poi l’ha superata proprio in occasione del time-out tecnico (12-11). Al rientro in campo c’è stato ancora un po’ di equilibrio, poi le pantere hanno spiccato il volo portandosi sul 23-17 e sono arrivata ad avere cinque set-point sul 24-19. La prima palla set è stata annullata da… uno spettatore che ha preso una palla che Nikolova era ancora in grado di difendere. Le ospiti hanno poi annullato altre due palle set, Gaspari ha chiamato il time-out e al rientro in campo le sue ragazze hanno chiuso sul 25-21.

Nel secondo set Piacenza si è caricata palla dopo palla, è arrivata sul +3 alla pausa obbligatoria (9-12) e poi ha raddoppiato il distacco (11-17). Conegliano è riuscita a recuperare fino al -2 (16-18), ma le campionesse d’Italia sono riuscite a scappare di nuovo per avere poi ben sette palle-set da sfruttare e chiudere sul 17-25 senza farsene annullare neanche una.

Nel terzo set è stata di nuovo Conegliano ad arrivare avanti al time-out tecnico (12-10), ma è stata solo un’illusione, perché Piacenza ha immediatamente recuperato il distacco (12-12) e poi ha sorpassato le avversarie e ha allungato fino a procurarsi quattro-palle set (20-24), una sola annullata da un attacco fuori di Lucia Bosetti e chiusura sul 21-25.

Conegliano è tornata in cattedra nel quarto set, spinta dal suo pubblico, ed è scappata sul +3 al time-out tecnico, poi ha allungato sul +5 (19-14) e non ha consentito a Piacenza di avvicinarsi a più di quattro punti. Alla fine Fiorin ha conquistato cinque set-point e lei stessa ha messo a segno il primo punto utile per chiudere sul 25-19 e costringere Piacenza a giocare il tie-break.

Nel set decisivo, dopo un iniziale equilibrio (fino al 5-5), Conegliano ha preso il sopravvengo, è andata a +2 al cambio campo (8-6) e poi ha incrementato il distacco fino ad avere, grazie a una scatenata Valentina Fiorin, ben sei match point da giocare. A quel punto alle pantere è venuto un po’ il braccino corto, tre palle-match sono state annullate, due da muri vincenti delle avversarie, una da un attacco out di Gibbemeyer, ma alla fine proprio Fiorin ha messo fine alla partita con il punto del 15-11 e dunque del 3-2.

Serie A1 volley femminile: classifica


Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 43
Imoco Volley Conegliano 40
Foppapedretti Bergamo 33
Liu Jo Modena 31
Unendo Yamamay Busto Arsizio 29
Igor Gorgonzola Novara 29
Pomì Casalmaggiore 24
Openjobmetis Ornavasso 17
Robur Tiboni Urbino 14
Ihf Volley Frosinone 9
Banca Di Forlì 4

N.B. Bergamo, Novara, Frosinone, Piacenza, Conegliano e Forlì hanno disputato 17 partite, tutte le altre 16

Serie A1 volley femminile: 19a giornata


Imoco Conegliano batte Piacenza sabato 22 marzo 2014

Giocata sabato 22 marzo 2014
Imoco Volley Conegliano - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 3-2 (25-21, 17-25, 21-25, 25-19, 15-11)

Domenica 23 marzo 2014 - Ore 18:00
Robur Tiboni Urbino - Foppapedretti Bergamo
Liu Jo Modena - Unendo Yamamay Busto Arsizio in diretta streaming su Sportube 2
IHF Volley Frosinone - Banca di Forlì
Pomì Casalmaggiore - Openjobmetis Ornavasso

Riposa: Igor Gorgonzola Volley Novara

Foto © Rubin/Lega volley femminile

  • shares
  • Mail