Volley maschile: Belogorie Belgorod campione d'Europa! Halkbank Ankara ko in quattro set

Terzo posto per Lorenzo Bernardi con il suo Jastrzebski Wegiel. Michal Lasko best scorer della Final Four.

Ancora Russia, sempre Russia, solo Russia: dopo la vittoria gli Europei per nazionali maschili e femminili, succede la stessa cosa anche a livello di club e alla vittoria della Dinamo Kazan nella Champions League riservata alle donne ecco che si aggiunge anche quella degli uomini del Belogorie Belgorod.

Il risultato della finalissima è stato quello che ci si aspettava, ossia un successo di Dragan Travica e compagni, super-favoriti, contro l'Halkbank Ankara che è arrivata in Final Four per direttissima in quanto squadra organizzatrice e poi ha avuto la meglio in semifinale sullo Jastrzebski Wegiel.

I russi oggi hanno cercato di mettere subito le cose in chiaro e di confermare i pronostici partendo forte nel primo set, chiuso sul 25-18. I turchi con tanti ex della Diatec Trentino, gente capace di vincere la Champions per tre volte di fila (dal 2009 al 2011), hanno però dimostrato di non essere una squadra facile da battere, nemmeno dalla terribile armata di Muserskij e soci. L'Ankara ha così vinto il secondo set 25-22, poi però è tornato a subire di brutto nel terzo parziale, che il Belgorod ha chiuso rapidamente sul 25-16. Il quarto set è stato il più combattuto, l'Ankara si è portato avanti nel punteggio e sembrava che avesse ormai in pugno il parziale, invece i russi sono riusciti a pareggiare sul 23-23 e a giocare il finale punto a punto, chiudendo sul 27-25 e alzando così la terza Champions League della stagione.

I polacchi dello Jastrzebski Wegiel, allenati da Lorenzo Bernardi, si sono piazzati al terzo posto battendo per 3-1 (25-21, 20-25, 25-17, 25-23) l'altra squadra russa giunta in Final Four, lo Zenit Kazan. Migliore in campo nella finale per il bronzo è stato l'italiano (di origine polacca) Michal Lasko con 25 punti messi a segno da solo.

PREMI INDIVIDUALI - Dmitriy Muserskij ha ricevuto il premio individuale come miglior giocatore a muro, Emre Batur dell'Ankara migliore al servizio, Alexander Volkov del Kazan ha ricevuto il premio fair play e il suo compagno di squadra Maxim Michailov miglior schiacciatore, Damian Wojtaszek dello Jastrzebski miglior libero, miglior ricevitore Matej Kaziyski e il suo compagno Raphael miglior palleggiatore, Michal Lasko è stato il best scorer.
Mvp della Final Four è stato eletto Sergey Tetyukhin del Belgorod e non ci sono dubbi su questo riconoscimento perché è stato veramente strabiliante.

Belogorie Belgorod Campione d'Europa 2014

Foto © CEV

  • shares
  • Mail