Cicloturismo - Inaugurata la pista che collega Milano a Pavia

Pavia
Alla presenza del Presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, e di altre personalità politiche delle aree coinvolte, è stato finalmente inaugurato in forma ufficiale il percorso ciclabile che copre il tratto Assago-Pavia-Assago, per una distanza di circa 60 km.

Il progetto dell'ufficio Mibici della provincia di Milano era in cantiere da anni e solo il 5 ottobre ha avuto il taglio del nastro che molti cicloamatori aspettavano. Il percorso segue il canale del Naviglio Pavese e si snoda lungo scenari bucolici sorprendenti per essere a pochi chilometri dalla metropoli milanese. Abbiamo avuto modo di provare qualche tempo fa parte della pista e possiamo garantire che si tratta di un progetto assolutamente meritorio (presto vedrete il resoconto fotografico del percorso).

Sarà quindi possibile organizzare uscite tra Milano a Pavia in bicicletta, nella sicurezza più assoluta, in quanto la pista è quasi esclusivamente ciclabile e interdetta alle auto anche grazie a dissuasori posti lungo il percorso.

La pista ciclabile che si inaugura è un'opera strategica per i collegamenti in bici della lunga percorrenza. È voluta dalle Province di Milano e Pavia in collaborazione con la Regione Lombardia, nel
quadro del Master Plan Navigli.

Il tratto va da Assago a Casarile, è lungo circa 11 km ed è stato realizzato dalla Provincia di Milano, con una spesa di due milioni di euro (500mila dei quali erogati dalla Regione Lombardia). Con questo interevento si completa il tratto da Assago a Pavia, salvo la risoluzione del crocevia di Binasco. Qui verranno realizzati due
sottopassaggi, per una spesa di un ulteriore milione di euro, a cura della Provincia di Milano. I relativi lavori partiranno a breve termine.

Il tratto urbano milanese dalla Darsena dovrà invece essere curato dal Comune di Milano. La pista è asfaltata, salvo il tratto fra Binasco e Casarile, dove è stata coordinata in calcestre con lo spazio adiacente
destinato alla pesca sportiva.


Visualizzazione ingrandita della mappa
  • shares
  • Mail