Federer disputerà l'Atp di Montecarlo, accettata la wild card

Dopo due anni di assenza, Roger Federer torna a disputare l'Atp di Montecarlo, in programma nella settimana di Pasqua dal 13 al 20 aprile, primo Masters dell'anno su terra battuta. L'elvetico ha accettato la wild card concessa dagli organizzatori del torneo che, stavolta, sono riusciti a convincerlo dopo averlo corteggiato anche nel 2012 e nel 2013. La notizia è stata pubblicata dall'Equipe, una fonte più che autorevole. La conferma ufficiale dovrebbe essere una formalità.

Federer possibile wild card a Montecarlo

Per il terzo anno consecutivo, Roger Federer ha deciso di non partecipare all'Atp di Montecarlo (14-20 aprile), unico Masters Mille nel quale non è obbligatoria la presenza dei top 50 del ranking Atp. Archiviata la vittoria nei quarti di Coppa Davis della sua Svizzera contro il Kazakhstan, il campione elvetico si concederà un mese di riposo e allenamenti in vista del ritorno in campo, previsto, tra un mese a Madrid (5-11 maggio).

La mancata partecipazione di Federer toglie, indubbiamente, un pò di appeal alla kermesse monegasca. Per questo, il direttore del torneo, Zeljko Franulovic, ha riservato a Roger una wild card, nel caso in cui l'elvetico dovesse ripensarci. Difficile che possa farlo. L'impegno in Davis, seppur non molto faticoso, non era previsto a inizio stagione e questo rende oltremodo poco praticabile una sua partecipazione a Montecarlo. Anche lo scorso anno, Franulovic ha invitato Federer ma non riuscì a fargli cambiare idea. E' dal 2011 che lo svizzero non gioca al Principato. Infausta l'ultima partecipazione con l'eliminazione ai quarti di finale con Jurgen Melzer, vincitore con un doppio 6-4.

A Montecarlo non ci sarà nemmeno Murray che ha optato, anche lui, per la Coppa Davis. Out anche Del Potro, infortunato. Testa di serie n°1 Rafa Nadal che tenterà di riprendersi il titolo, vinto per otto volte consecutive e, ora, detenuto da Novak Djokovic. Fabio Fognini occupa la decima posizione del seeding. Per l'azzurro, ci sono da difendere i punti della semifinale raggiunta nel 2013 e persa, nettamente, con lo stesso Djokovic. Andreas Seppi è 28°. Ivo Karlovic, ultimo degli ammessi di diritto nella entry list.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail