Beach Volley: gli azzurri in partenza per Fuzhou 2014

L’Italia si presenta al primo Open del World Tour con tre coppie maschili e quattro femminili.

Dal 22 al 27 aprile comincia ufficialmente la stagione 2014 di beach volley con il primo torneo Open del World Tour che si disputa in Cina, a Fuzhou. Dall’Italia parte una spedizione di sette coppie in totale, quattro femminili e tre maschili.

Ci sono ovviamente, sia in un caso sia nell’altro, i campioni d’Italia e cioè Daniele Lupo e Paolo Nicolai e Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth, che anche a livello internazionale sono le coppie italiane più forti e che hanno più possibilità di ben figurare nelle competizioni del World Tour. Entrambe queste coppie partono dai rispettivi tabelloni principali.

Tra i ragazzi sono già qualificati al main draw anche i gemelli Paolo e Matteo Ingrosso, mentre parte dalle qualificazioni la coppia composta da Matteo Cecchini e Matteo Martino, quest’ultimo tornato al beach volley dopo una aver giocato mezza stagione pallavolistica tra la Lube Macerata (pochissimi minuti in campo in biancorosso) e la squadra francese del Montpellier UC.

Per quanto riguarda le ragazze, oltre a Menegatti-Orsi Toth, nel main draw ci sono anche Daniela Gioria e Laura Giombini, insieme per la seconda stagione consecutiva, più altre due coppie che partono dalle qualificazioni, quella nuova composta da Giulia Momoli e Giulia Toti e quella giovanissima con Agata Zuccarelli e Giada Benazzi.

Quest’anno c’è un solo ct per tutta la nazionale, è Paulao che fino alla scorsa stagione allenava solo gli uomini, mentre le donne erano affidate a Lissandro, che però non ha saputo gestire i rapporti con Greta Cicolari, danneggiando la giocatrice, i tifosi e il movimento del beach volley italiano in generale.

Paulao può contare sull’aiuto di due assistenti per la nazionale maschile, Matteo Varnier e Marco Palottelli, due per quella femminile, Terenzio Feroleto e Andrea Raffaelli, i preparatori fisici Andrea Pozzi per i maschi e Julio Pastore per le femminile (che è anche assistente allenatore).

Il ct, prima della partenza per la Cina, che avverrà domani, ha parlato dei suoi giocatori:

“Partiamo con due coppie di vertice una maschile e una femminile, diverse tra loro, ma già pronte per ottenere risultati importanti. Oltre a loro, però, stiamo lavorando bene anche con le altre coppie e sono sicuro che ci toglieremo belle soddisfazioni. A Paolo e Daniele manca solo vincere qualche torneo per fare il salto di qualità definitivo. Orsi Toth e Menegatti, invece dovranno trovare la giusta costanza di rendimento e di risultati per dare seguito ai progressi mostrati la stagione passata. Mi aspetto cose importanti anche da Ranghieri-Tomatis e dai gemelli Ingrosso, hanno tutte le possibilità per fare bene. Momoli-Toti e Zuccarelli-Benazzi stanno lavorando nel modo giusto, le vedo crescere giorno dopo giorno. Abbiamo un mix equilibrato tra atlete esperte e giovani, questo è un punto a nostro favore”

Andrea Tomatis e Alex Ranghieri non partecipano all’Open diFuzhou perché Raghieri ha problemi a un piede sinistro.

Daniele Lupo e Paolo Nicolai

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail