Daniele Lupo e Paolo Nicolai inarrestabili! Oro anche al Grand Slam di Shanghai | Beach Volley

Una settimana dopo il primo storico oro all'Open di Fuzhou.

Siamo solo all'inizio della stagione di beach volley, ma dopo due tornei già non sappiamo più quali aggettivi trovare per Daniele Lupo e Paolo Nicolai, i nostri campioni che sono incredibilmente cresciuti negli ultimi due anni e stanno scrivendo le pagine più belle e importanti della storia del beach italiano.

Una settimana dopo lo splendido oro nell'Open di Fuzhou, ecco arrivare la conferma che sì, adesso sono proprio loro i più forti, con l'ancor più prezioso primo posto al Grand Slam di Shanghai dove non hanno perso nemmeno una partita, neanche una piccola sbavatura. Un percorso trionfale in cui hanno messo in riga tutti, americani, brasiliani e lettoni compresi.

Questa mattina Daniele e Paolo hanno prima battuto in semifinale i verdeoro Pedro-Emanuel per 2-1 (18-21, 21-13, 15-13) portando a termine una splendida rimonta in tre quarti d'ora, poi quattro ore dopo hanno steso, di nuovo in rimonta, i lettoni Samoilovs-Smedins, i vincitori del circuito internazionale dello scorso anno, per 2-1 (24-26, 21-18, 15-12) in 56 minuti di gioco.
I tedeschi Erdmann-Matysik, intanto, hanno conquistato il bronzo vincendo la finalina per il terzo posto per 2-1 (15-21, 21-19, 15-10) contro i brasiliani.

Due successi consecutivi nel World Tour è un'impresa che solo a veri campioni può riuscire e il bello che è Lupo-Nicolai si migliorano partita dopo partita. A Fuzhou ne avevano ceduta una nella fase a gironi che erano comunque riusciti a superare da primi nella loro Pool, a Shanghai, invece, non hanno mai perso e nell'ordine hanno avuto la meglio nel gruppo C sui norvegesi Horrem-Eithun per 2-1, sugli austriaci Huber-Seidl per 2-0 e sui cinesi C. Yang-Wu Jiaxin per 2-0, hanno così avuto accesso direttamente al secondo turno a eliminazione diretta dove hanno battuto per 2-0 i tedeschi Walkenhorst-Windscheif, ai quarti hanno fatto fuori gli americani Rosenthan-Dalhausser per 2-1 e poi stamattina in semifinale la vittoria sui brasiliani Pedro-Emanuel e in finale contro i fortissimi lettoni Samoilovs-Smedins.

Ecco le parole di Paolo Nicolai subito dopo il successo a Shanghai:

"Siamo davvero orgogliosi di ciò che stiamo facendo. Non ci credo, sembra un sogno. Ho sempre dichiarato alla vigilia che il nostro obiettivo era quello di provarci, sempre e comunque. Al momento ci è riuscito abbastanza bene, in futuro vedremo. Quella di oggi è stata una gara incredibile durante la quale siamo stati in grado di tenere i nervi saldi anche quando sembrava mettersi male, parlo del primo set che abbiamo letteralmente buttato via. Mi è piaciuta però la reazione che abbiamo avuto, il nostro saper rimanere in partita anche quando un po’ di stanchezza e il vento ci infastidivano. Ora torneremo in Italia con l’intenzione di concentraci sull’Europeo che giocheremo in casa"



Ed ecco che cosa ha detto Daniele Lupo:

"Le ultime partite sono state tutte tostissime, siamo sempre partiti con un set di svantaggio praticamente, ma abbiamo dimostrato una tenuta mentale davvero notevole. Sono felice per ciò che stiamo facendo, ma c’è sempre da imparare e da migliorare. Ora voglio godermi questo momento, ma so già che in un circuito equilibrato come quello di quest’anno non ci si può adagiare"

Daniele Lupo e Paolo Nicolai oro a Shanghai

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail