Atp Madrid 2014: Seppi perde con Verdasco, i risultati del 5 maggio

Prima giornata all'Atp di Madrid 2014.

Eliminazione immediata di Andreas Seppi . L'azzurro ha perso 6-3; 7-6 con Fernando Verdasco, confermando il suo scarso feeling con la terra castigliana. Partita tutt'altro che indimenticabile. Il solito e rituale break subito nel primo turno in battuta consegna il primo parziale all'iberico che fa davvero poco per meritarsi il vantaggio. Seppi, sofferente per l'influenza, si limita a palleggiare anche nel secondo set, nel quale si fa breakkare di nuovo in avvio. Ci pensa la follia di Verdasco a rimetterlo in partita. Pessimo l'ottavo game al servizio dello spagnolo che si fa raggiungere sul 5-5, punteggio insperato per Andreas. Nel tie break, vinto 7-3, il padrone di casa ristabilisce le distanze e si guadagna il secondo turno con il connazionale Bautista Agut.

Prosegue l'ottimo momento di Nishikori. Al nipponico basta un break per set per avere la meglio con un doppio 6-4 di Ivan Dodig. Strana partita tra Tsonga e Roger Vasselin. Avanti 6-3, JW si è ritrovato sotto 5-0 nel secondo parziale. Sofferente alla schiena Roger Vasselin si è fatto rimontare fino al 5-4. Pessimo il decimo game al servizio di Tsonga che si fa breakkare, fallisce il pareggio ma si rifà poco dopo con il 6-3 deciso da un break in avvio. Per Cassius Jo ora c'è Santiago Giraldo, vincitore al terzo su Hewitt che, nonostante la sconfitta, ha dimostrato ancora di saper giocare un tennis di buon livello.

Vince anche John Isner che elimina l'insidioso Gabashvili, capace due settimane fa di battere Ferrer a Barcellona. Per l'americano, secondo turno abbordabile con Matosevic, sorprendente vincitore con un doppio 6-2 su un irriconoscibile Kohlschreiber. Momentaccio anche per Tursunov. Dopo le figuracce con Cervantes sulla terra catalana e Machado a Estoril, il russo rimedia un'altra sconfitta con il promettente Dominic Thiem ora atteso da Wawrinka. Gilles Simon sarà il primo avversario di Federer. Il francese ha approfittato del ritiro di Paire, sul 2-0 del primo set, per un problema al ginocchio.



Atp Madrid 2014: i risultati del 5 maggio

Verdasco b. Seppi 6-3; 7-6(3)
F. Lopez b. Delbonis 7-6; 4-6; 6-2
Dimitrov b. Carreno Busta 6-2; 6-4
Nishikori b. Dodig 6-4; 6-4
Tsonga b. Roger Vasselin 6-3; 4-6; 6-3
Giraldo b. Hewitt 7-5; 4-6; 6-2
Copil b. Granollers 6-3; 6-4
Isner b. Gabashvili 7-6; 6-4
Matosevic b. Kohlschreiber 6-2; 6-2
Youznhy b. Becker 6-3; 6-4
Simon b. Paire 2-0 (ritiro; infortunio ginocchio)
Nieminen b. Haase 6-3; 6-2
Thiem b. Tursunov 6-4; 6-2
Ramos b. Mahut 6-1; 7-6(7)

Atp Madrid 2014: tabellone e risultati aggiornati

Atp Madrid 2014: prima giornata | 5 maggio

Prima giornata dell'Atp Masters di Madrid, il secondo stagionale su terra battuta. Per la verità, il torneo è iniziato domenica con tre match di singolare, tra i quali il derby spagnolo vinto da Bautista Agut su Robredo. Di ieri anche la notizia del forfait di Novak Djokovic, fermato dal persistere del problema ai tendini del polso.

Oggi sono in programma 14 incontri, distribuiti sui vari campi della Caja Magica. Spicca la sfida tra Seppi e Verdasco, prevista non prima delle 15.15 sul Centrale. Per Andreas un primo turno difficile ma non impossibile da superare contro un avversario che non fa della costanza la dote migliore del suo repertorio. L'ultimo precedente tra i due si è disputato proprio sulla terra, al Roland Garros '12, con vittoria di Seppi al quinto set. Chi passa trova proprio Bautista Agut.

Altro match da seguire, alle 11, quello tra Nishikori e Dodig. Il nipponico, vincitore la scorsa settimana dell'Atp 500 di Barcellona, nella passata edizione è arrivato fino ai quarti di finale e, anche quest'anno, si candida al ruolo di possibile outsider. Anche il vincitore di questa partita conosce già il suo prossimo avversario, Guillermo Garcia Lopez (6-2; 2-6; 6-2 al connazionale Andujar).

Debutta anche JW Tsonga, di solito abituato al bye inaugurale. Per il francese, derby transalpino con Roger-Vasselin. Partita incrociata con quella tra Lleyton Hewitt e il qualificato Santiago Giraldo, recente finalista a Barcellona. Il vecchio Rusty davvero non vuole mollare nemmeno sulla terra, superficie che, in carriera, gli ha regalato poche sodddisfazioni. Vi segnalo anche il debutto del promettente Dominic Thiem che, superate le qualificazioni, affronta Tursunov, reduce dalla figuraccia di Barcellona con la sconfitta contro Cervantes (n°521 Atp). Dall'altro derby francese tra Paire e Simon uscirà il primo avversario di Federer.

Diretta dei match su Sky Sport 2 e Sky Sport 3

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail