NBA playoff 2014, secondo turno: presentazione e pronostici

Miami Heat v Brooklyn Nets

Solamente nella notte si è chiuso il primo turno più equilibrato e spettacolare di sempre, ma è già tempo di guardare avanti ed alle semifinali di conference, al via già da questa notte con le prime due partite. Quattro serie molto interessanti, che potrebbero regalare nuovamente grandi spunti e duelli di primo piano. Ma analizziamoli nel dettaglio.

Eastern Conference: 2° turno

INDIANA PACERS-WASHINGTON WIZARDS
L’esperienza di Indiana contro la freschezza e l’entusiasmo di Washington. Una serie con i Pacers sulla carta favoriti, ma gli uomini di Vogel non hanno ispirato grandissima fiducia nel primo turno superato solamente alla settima gara contro Atlanta, tra mille difficoltà. John Wall e Bradley Beal hanno entusiasmato contro Chicago e, sotto i tabelloni, Nené e Gortat hanno messo in grossa difficoltà il difensore dell’anno Noah (pur in cattive condizioni fisiche). Potranno ripetersi, anche se l’abitudine a giocare a certi livelli potrebbe farsi sentire. Serie equilibrata, in cui Hibbert potrà essere una chiave. Pronostico: Washington 4-2

MIAMI HEAT-BROOKLYN NETS
E’ la serie attesa da tutti dall’inizio dell’anno, per ridare fiato alla grande rivalità degli anni passati tra i campioni in carica e Boston. D’altra parte, con Pierce e Garnett nelle fila dei newyorkesi non potrebbe essere altrimenti. Gli Heat sono l’unica squadra ad aver chiuso immacolata il primo turno ed hanno avuto una settimana di riposo, mentre Brooklyn ha finito solo ieri la durissima serie con Toronto. LeBron e compagni sembrano aver recuperato la forma migliore nel momento decisivo, anche se i Nets sono 4-0 in stagione con la formazione della Florida. Ma questi sono i playoff e la musica potrebbe cambiare. Pronostico: Miami 4-2

Western Conference: 2° turno

OKLAHOMA CITY THUNDER-LOS ANGELES CLIPPERS
Spettacolo allo stato puro: Westbrook-Durant contro Paul-Griffin, ma anche molto altro. Potrebbe essere la sfida più divertente di questo turno di playoff, soprattutto se le due squadre si sono tolte il peso di rischiare una precoce eliminazione. Le ultime due prove del futuro MVP della Lega fanno pensare di aver ritrovato il KD dei tempi migliori, dall’altra parte ora ci potrebbe essere una maggiore tranquillità, dopo il caso Sterling e le polemiche annesse. La lotta sotto canestro, dove i Clippers hanno un vantaggio, potrebbe diventare decisiva. Pronostico: Oklahoma City 4-3

SAN ANTONIO SPURS-PORTLAND TRAIL BLAZERS
Una rivalità del passato, che ora torna di moda. L’ultima volta si affrontarono nel 1999, l’anno del decisivo miracolo di Sean Elliott in gara 2 della finale di conference, lanciando il primo titolo texano dell’era Duncan. I Blazers ora sperano di chiudere loro questa era e l’occasione c’è, visto che Parker e compagni sono apparsi molto più in difficoltà del previsto nella sfida con Dallas, pur fornendo una prova di forza importante nella settima e decisiva sfida. Lillard e Aldridge dovranno provare a ripetere quanto fatto contro Houston, perché la panchina degli Spurs (compreso il nostro Belinelli) offre un contributo decisamente più sostanzioso. Pronostico: Portland 4-2

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail