Atp Madrid 2014: Nadal ai quarti, fuori Murray, i risultati dell'8 maggio

Ottavi di finale all'Atp Masters di Madrid.

Nadal supera Nieminen per l'ottava volta. Qualche difficoltà per Rafa nel secondo set. In vantaggio 6-1; 3-0, il campione in carica si è fatto riprendere 3-3 con Nieminen che ha avuto anche una palla break sul 4-4, prontamente annullata con il solito schema servizio - dritto. Persa l'irripetibile occasione, nel game seguente, il finlandese si è ritrovato 0-40, riuscendo a sventare solo i primi due set point.

Dopo i primi due turni soft, per Nadal si prospetta un quarto di finale decisamente impegnativo con Berdych che si aggiudica l'interessante match con Dimitrov. Dopo un’ottima partenza con il break nel terzo gioco che gli il 6-3 nel primo set, il bulgaro contiene la ripresa dell’avversario e resiste fino al 3-2 del secondo parziale quando arriva il primo break che spiana la strada a Berdych. La fatica accumulata ieri con Copil fiacca ulteriormente Dimitrov che cede velocemente 6-3; 6-2, nonostante il tifo piuttosto rumoroso dei tanti connazionali assiepati sulle tribune dell’Arantxa Sanchez Arena. Ancora una volta, Grisho si è fermato al primo vero ostacolo di un Masters.

Sconcertante eliminazione di Andy Murray che perde 6-3; 6-2, senza lottare, con Giraldo. Prestazione da dimenticare per il campione di Wimbledon che ha fatto di tutto e di più per farsi battere. Prosegue lo splendido per il colombiano, vincitore per la prima volta in carriera su un top 10 e al suo primo quarto di finale in un Mille. La semifinale non è un'utopia visto che affronterà Bautista Agut.

Continua a vincere Kei Nishikori, ancora imbattuto sulla terra. Il nipponico ha sconfitto con un doppio tie break Milos Raonic. Il canadese ha avuto l’opportunità di servire per il primo set sul 5-4. Breakkato, nel game seguente, Milos si è visto annullare due set point mentre nel tie break ha subito il punto decisivo in battuta, sotto 6-5. Secondo parziale equilibratissimo e vinto dal giapponese 7-5 di nuovo al tie break.

L'attesa per il ritorno in campo di Dominic Thiem svanisce quando giunge la notizia del ritiro del qualificato austriaco, colpito dall'influenza. Ne approfitta Feliciano Lopez che va ai quarti senza giocare e si ritroverà contro lo stesso Nishikori.

Ultimi quarto tra Ferrer e Gulbis

Atp Madrid 2014: risultati ottavi | 8 maggio

Nadal b. Nieminen 6-1; 6-4
Berdych b. Dimitrov 3-6; 6-3; 6-2
Nishikori -b. Raonic 7-6; 7-6(5)
Giraldo b. Murray 6-3; 6-2
Gulbis b. Cilic 6-3; 6-4
Feliciano Lopez b. Thiem ritiro
Bautista Agut b. Kubot 6-4; 6-2
Ferrer b. Isnere 6-4;6-4

Atp Madrid 2014: tabellone e risultati aggiornati

Atp Madrid 2014: presentazione ottavi di finale

Giovedì con gli ottavi di finale all'Atp Masters di Madrid 2014. Nonostante le assenze di Federer e Djokovic e l'eliminazione prematura di Wawrinka non mancano i match interessanti.

Il programma odierno comincerà alle 14 a causa della concomitanza con gli ottavi femminili. Si inizia, subito, con una partita da seguire, quella tra Thomas Berdych e Grigor Dimitrov, un vero e proprio confronto di stili. La solidità del ceco contro l'imprevedibilità del bulgaro. Chi passa dovrebbe trovare ai quarti Rafa Nadal. L'uso del condizionale è quantomai pleonastico. Ieri, il campione uscente ha lasciato un solo game a Monaco. Oggi, prevedo per lui un altro allenamento agonistico contro l'esperto Nieminen, sconfitto nelle 7 partite fin qui disputate. Che bravo comunque il finlandese. Nonostante le 32 primavere, Jarko è sempre sul pezzo.

Nadal sarà in campo non prima delle 15.15. A seguire riecco Murray. Debutto incerto per lo scozzese che ha superato Almagro al terzo set grazie a un game sciagurato in battuta dell'avversario sul 5-4 in suo sfavore. Per Andy c'è Santiago Giraldo, un cliente da non sottovalutare. Dieci giorni fa il terraiolo colombiano è arrivato in finale a Barcellona. A Madrid, invece, dopo le qualificazioni ha eliminato Hewitt e Tsonga. Chi passa trova il qualificato tra Kubot (lucky loser subentrato a Federer) e Bautista Agut.

Altra sfida da seguire (ore 14) quella tra Kei Nishikori, imbattuto sulla terra in questa stagione, e Milos Raonic. Ad attendere il vincitore ai quarti, uno tra Dominic Thiem e Feliciano Lopez. C'è grande attesa per il ritorno in campo dell'austriaco, capace di eliminare un certo Wawrinka. In serata, non prima delle 21.30, sul Centrale, c'è Ferrer-Isner, partita incrociata con quella tra Gulbis e Cilic prevista nel tardo pomeriggio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail