Parte anche in Liguria il Bike Sharing

Il sindaco di La Spezia Massimo Federici ha inaugurato pochi giorni fa le prime otto postazioni bike sharing video sorvegliate dove sarà possibile prelevare le biciclette. Una richiesta di 50 adesioni al servizio andate via come il pane nel giro di 60 minuti. Il servizio sarà presto disponibile anche a Genova e Savona.

Per usufruire del servizio basta sottoscrivere l’abbonamento, ritirare la card e restituire il mezzo ogni sera entro le ore 24 nelle rastrelliere elettroniche. Le bici, riconoscibili dalla livrea grigio rossa, adottano elementari misure antifurto come il sellino modulabile ma impossibile da staccare e un lucchetto di emergenza. Altre quattro postazioni saranno completate nel giro di poco tempo per complessivi 12 punti di noleggio con 135 posti totali.

L’abbonamento al servizio costa 15 euro di cui 10 di adesione e 5 di ricarica. La prima ora d’uso è gratuita. Per la seconda ora si pagano 50 centesimi, 1 euro la terza e 2 euro dalla quarta in poi. Dopo la mezzanotte la bici va restituita altrimenti potrebbe configurarsi un’ipotesi di furto. In ogni caso si dovrà giustificare il ritardo e pagare una multa di 10 euro.

Via | Il Secolo XIX.it

Photo | Flickr

  • shares
  • Mail