Montagna - L'Everest cresce grazie ai monsoni?

Cima Everest

Dopo che nel 2005 sono stati gli stessi cinesi a decretare che la cima dell'Everest fosse calata di alcuni metri, oggi un'equipe di scienziati dell'Università inglese di Aberedeen sostiene che la cima più alta del complesso himalayano sia invece in costante crescita negli ultimi 50 milioni di anni.

La crescita della montagna più alta del mondo sembra essere connessa all'attività meteorologica e potrebbe essere intensificata dall'accrescere della violenza dei monsoni asiatici. Secondo l'Università inglese la cima dell'Everest sarebbe oggi a quota 8.850 metri. Due di più della canonica cifra di 8.488 metri e quasi sei in più di quanto dichiarato dagli scienziati cinesi nel 2005.

  • shares
  • Mail