Wta Madrid 2014: in finale Sharapova e Halep

Maria Sharapova e Simona Halep sono le due finaliste del Wta Premier di Madrid 2014. Sconfitte, in semifinale, Aga Radwanska (6-1; 6-4) e Petra Kvitova (6-7; 6-3; 6-2).

Sotto un sole cocente (e tribune deserte), la Halep conferma di meritare il posto stabile nella top 5 del ranking. Un anno fa, la rumena disputava le qualificazioni, ora, si qualifica in finale battendo una Kvitova, ancora vittima della propria incostanza e di una tenuta atletica deficitaria. Primo set appannaggio della ex campionessa di Wimbledon che avrebbe potuto chiudere in anticipo se non si fosse fatta recuperare il break di vantaggio (4-2). Al tie break, Petra si impone 7-4 e, sfruttando il vantaggio, si porta avanti 3-1 nel secondo parziale.

La sua partita però finisce lì. La Halep sale in cattedra e incamera 7 giochi di fila. 6-3 e 2-0 per Simona. La Kvitova sbanda e in due occasioni rischia il secondo break che arriva al settimo game e consente all'avversaria di involarsi, meritatamente, verso il 6-2. Per la Halep è la prima finale in carriera in un Premier Mandatory.

Affronterà Maria Sharapova. Come a Stoccarda, la russa è andata in crescendo con il succedersi delle partite. Poco ha potuto la Radwanska, inesistente in battuta nel primo set, nel quale mai è riuscita a mantenere il servizio con soli quattro all'attivo. Per la polacca, partenza ad handicap anche nella seconda frazione. Sotto 3-1, Aga trova la forza per rimontare, complice il calo della Sharapova che, sorprendentemente si ritrova in svantaggio 4-3.

Buon per lei che la fiammata della Radwanska si esaurisce presto. Il servizio torna un optional (7 i break totali subiti) e ciò favorisce la risalita di Maria che con tre game consecutivi conquista la seconda finale consecutiva al Mutua Open.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail