Giro d’Italia 2014: il selfie della Maglia Rosa Michael Matthews

Il giovane australiano ha salutato i suoi follower con un selfie in cui indossa la prestigiosa Maglia Rosa.

Alla selfie-mania non resiste ormai nessuno e se tra i ciclisti Pippo Pozzato resta imbattibile, l’autoscatto che ha pubblicato ieri Michael Matthews è senza dubbio uno dei più significativi in questo sport perché rappresenta il sogno diventato realtà di un giovane ciclista australiano che ha l’onore di indossare la Maglia Rosa al Giro d’Italia.

Matthews, infatti, è diventato leader della classifica generale grazie all’ottavo posto nella seconda tappa (vinta da Marcel Kittel della Giant-Shimano) che gli ha dato i secondi di abbuono necessari per superare i suoi compagni dell’Orica GreenEdge insieme ai quali si è aggiudicato la prima tappa, la cronometro a squadre. Il team australiano ha così festeggiato il primo giorno con la vittoria della gara contro il tempo e la Maglia Rosa di Svein Tuft, che proprio il 9 maggio ha compiuto 37 anni, poi ieri ancora la leadership in classifica generale con uno dei suoi corridori più giovani, che infatti è primo pure nella classifica degli under 25, anche se la Maglia Bianca la indosserà il suo compagno Luke Durbridge.

Appena assolti tutti i doveri del leader in classifica (premiazione, antidoping, interviste), Michael Matthews ha ringraziato la sua squadra con un primo messaggio su Twitter, poi con un altro ha scritto che non vede l’ora di indossare la Maglia Rosa in gara nella terza tappa (l’ultima in programma in Irlanda), poi ha regalato ai suoi oltre 10mila follower un autoscatto con addosso la sua adorata conquista, il più classico dei selfie scattato con l'iPhone davanti allo specchio, ma senza strane espressioni sul viso, anzi, è concentratissimo a guardare sullo schermo dello smartphone se sta inquadrando bene la sua preziosa Maglia Rosa.


Michael Matthews, che è al primo Giro della sua carriera, dopo aver festeggiato sul vero e proprio palcoscenico allestito in questi giorni a Belfast, ha confessato ai giornalisti che non pensava di riuscire a conquistare la Maglia Rosa così presto, ma che aveva immaginato di raggiungere questo obiettivo verso la sesta-settima tappa. Ora, ovviamente, cercherà di indossarla il più a lungo possibile e di certo ha le carte in regola per riuscirci perché le tappe della prima settimana di Giro si adattano benissimo alle sua caratteristiche e ha una squadra fortissima che può portarlo a giocarsi la vittoria in volata in più di un’occasione prima che comincino le salite più dure.

Matthews in questa stagione ha già vinto una tappa al Giro dei Paesi Baschi (la terza, da Urdazubi a Vitoria) e l’anno scorso se ne è aggiudicato due alla Vuelta a España (la quinta e l’ultima).

Nel video in alto il dietro le quinte di come l'Orica GreenEdge ha vissuto la seconda tappa del Giro d'Italia 2014.

Michael Matthews Maglia Rosa selfie

Foto © Twitter Michael Matthews

  • shares
  • Mail