Fabian Cancellara rinvia il tentativo di battere il Record dell'Ora

Per il momento Fabian Cancellara non tenterà di stabilire il nuovo Record dell'Ora. L'Uci ha cambiato le regole sulle caratteristiche delle bici da utilizzare.

Fabian Cancellara è costretto a rivedere il suo programma per la stagione in corso. Il super-campione d'accordo con il suo team, la Trek Factory Racing, ha deciso di rinviare a data da destinarsi il tentativo di battere il record dell'ora di Eddy Merckx all'indomani della decisione dell'Uci di rivedere le regole relative a questa specialità su pista.

Ricordiamo infatti che in passato l'UCI annullò il record stabilito da Francesco Moser nel 1984 perché aveva usato una particolare bicicletta con ruote lenticolari, ritenendo invece che per migliorare quel primato non si potessero usare bici troppo avanzate dal punto di vista dei materiali e dell'assetto. Per lo stesso motivo furono annullati altri record come quelli di Miguel Indurain e Tony Rominguer, tutti classificati come "Best Hour Performance" invece che come "Hour Record" vero e proprio.

L'UCI ora ha deciso che d'ora in poi si potranno usare anche per il record dell'ora tutte le bici che rientrano negli standard per le prove di resistenza del ciclismo su pista. Insomma, le regole diventano più attuali, meno rigide, ma Cancellara finora si stava preparando a battere il record con le vecchie regole, ora, invece, occorrerà rifare tutto, a partire dalla bici, per la quale si potranno usare materiali più leggeri.

Il presidente dell'Unione Ciclistica Internazionale Brian Cookson ha spiegato che questa decisione fa parte di un processo di modernizzazione del regolamento ed è un'evoluzione positiva per il ciclismo.

Luca Guercilena, direttore generale della Trek, ha commentato dicendo che da una parte sono soddisfatti che l'UCI abbia stabilito finalmente regole chiare sul record dell'ora, perché finora c'è stata troppa speculazione a riguardo, dall'altra, ovviamente, la squadra, dopo aver investito molte risorse umane e finanziarie, deve studiare in che modo procedere. Per ora, dunque, non c'è una data per il tentativo di Fabian Cancellara di stabilire un nuovo record dell'ora. Lo stesso Spartacus ha detto che il progetto va ripensato interamente.

Molto probabilmente ci saranno in futuro altre considerazioni da fare, come per esempio il fatto che le nuove regole potrebbero spronare altri campioni a tentare di battere il record, primi tra tutti Tony Martin, campione del mondo a cronometro, e Bradley Wiggins, che tra l'altro nei prossimi due anni si concentrerà ancora di più sulla pista poiché ha deciso di competere alle Olimpiadi di Rio 2016 proprio nella specialità che gli ha dato tante soddisfazioni e ha contribuito maggiormente a farlo diventare il britannico più medagliato di sempre.

Fabian Cancellara rimanda il Record dell'Ora

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail