Giro d'Italia 2014: l'ex Maglia Rosa Michael Matthews si ritira

L'australiano dell'Orica GreenEdge ha indossato la Maglia Rosa per sei giorni e ha vinto una tappa.

Il Giro d'Italia 2014 saluta un altro dei suoi protagonisti, Michael Matthews, forse la sorpresa più bella della corsa rosa di quest'anno insieme con il francese Nacer Bouhanni.

L'australiano dell'Orica GreenEdge ha indossato la Maglia Rosa per sei giorni consecutivi e vestito di rosa ha anche vinto una tappa, la sesta, quella da Sassano a Montecassino, una frazione con arrivo in salita e per la quale non sembrava favorito e in cui invece è riuscito a sorprendere tutti arrivando davanti a Tim Wellens della Lotto Belisol e Cadel Evans della BMC, attuale leader della classifica generale.

Matthews è andato in forte crisi l'ultimo giorno in Maglia Rosa, sabato 17 maggio, quando è arrivato con mezz'ora di ritardo incontrando moltissime difficoltà già nelle prime salite, ma era già partito scoraggiato, consapevole che quel giorno avrebbe perso la leadership nella frazione da Foligno a Montecopiolo (vinta da Diego Ulissi della Lampre-Merida).

Il giorno dopo, domenica 18 maggio, durante la nona tappa da Lugo a Setola, Matthews è caduto e si è fatto male alla gamba destra, rimediando una evidente e dolorosa abrasione. Quella tappa poi è stata vinta dal suo compagno di squadra Pieter Weening.

Dopo il riposo di lunedì 19 maggio, Matthews è stato ancora tra i protagonisti nella tappa di ieri da Modena a Salsomaggiore: ha vinto Bouhanni (terzo successo per il capitando della FDJ in questo Giro), ma l'australiano è arrivato terzo dietro Giacomo Nizzolo della Trek.

Al termine della tappa Matthews ha ammesso di aver corso provando molto dolore alla gamba infortunata domenica scorsa, ma ha dato tutto nello sprint per dare un senso al lavoro svolto per tutto il giorno dalla sua squadra. Dopo, però, Matthews si è consultato con i medici e lo staff dell'Orica GreenEdge e con loro ha deciso di ritirarsi.


Il direttore sportivo Matt White ha detto:

"La squadra ha lavorato duramente per lui e siamo tutti orgogliosi di essere stati capaci di portare un giovane talento così lontano al suo primo Giro d'Italia. Quest'anno il Giro ci ha regalato momenti indimenticabili e la corsa è ancora lunga, lavoreremo ancora duramente per cercare di ottenere altri successi nella seconda parte"

Michael Matthews si ritira dal Giro d'Italia 2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail