Giro d'Italia 2014 | 13a tappa, Fossano-Rivarolo Canavese: ha vinto Marco Canola!

Giro d'Italia 2014 in diretta | La 13esima tappa da Fossano a Rivarolo Canavese

    Giro d'Italia 2014: clicca qui per seguire la 14esima tappa da Agliè a Oropa di Sabato 24 Maggio.

17:59 - Ecco le classifiche aggiornate dopo la tappa di oggi:

Giro d'Italia 2014 - Classifica Generale: la Maglia Rosa
Giro d'Italia 2014 - Classifica Scalatori: la Maglia Azzurra
Giro d'Italia 2014 - Classifica a punti: la Maglia Rossa
Giro d'Italia 2014 - Classifica Giovani: la Maglia Bianca

17:13 - Davvero una bella vittoria quella di Marco Canola, che ha dedicato questo successo a suo padre morto di recente. Una beffa invece per Nacer Bouhanni, che ha vinto la volata di gruppo, ma ha decisamente sbagliato strategia non organizzando il lavoro dei suoi compagni al momento giusto. Le squadre dei velocisti non hanno trovato l'accordo e a beneficiarne è stato Marco Canola, che ha avuto il merito di credere fino in fondo in questa vittoria. Merita i nostri complimenti anche Roberto Reverberi, direttore sportivo della Bardiani, che ha creduto nelle possibilità di successo dei fuggitivi, e quindi del suo corridore, anche quando sembrava scontata la volata a ranghi compatti sul traguardo di Rivarolo Canavese.

Schermata 2014-05-23 alle 17.12.58

17:08 - Questo l'ordine di arrivo:

Schermata 2014-05-23 alle 17.07.38

17:06 - Marco Canola ha lanciato questa volata a 250 metri dal traguardo, bruciando sul tempo Rodriguez e Tulik.

Schermata 2014-05-23 alle 17.05.50

17:03 - Ha vinto Marco Canola della Bardiani-CSF! Secondo Rodriguez (Androni-Venezuela) e terzo Tulik (Europcar).

Schermata 2014-05-23 alle 17.04.51

17:02 - Si continuano a studiare! 250metri al traguardo!

17:00 - Ultimo km. Continuano a studiarsi i tre fuggitivi.

Schermata 2014-05-23 alle 17.01.01

16:59 - 2km al traguardo. Non collaborano più i tre fuggitivi, che ora stanno cercando di staccarsi a vicenda.

16:58 - 3km al traguardo. Il gruppo ora si è messo a lavorare, ma potrebbe essere troppo tardi.

16:56 - 1'07" di margine a 5km dal traguardo.

16:56 - Gruppo ancora indeciso sul da farsi.

Schermata 2014-05-23 alle 16.55.24

16:54 - 7.5km al traguardo. 1'23" di margine per i fuggitivi.

Schermata 2014-05-23 alle 16.53.50

16:52 - A 20" da Canola, Rodriguez e Tulik ci sono Belkov e Dockx, che però non riescono a rientrare. E' stato invece ripreso dal gruppo il colombiano Corredor.

16:50 - Gruppo allungato e frazionato a causa del mancato accordo tra le squadre dei velocisti.

Schermata 2014-05-23 alle 16.49.43

16:49 - 11km al traguardo. 1'20" per i tre battistrada.

Schermata 2014-05-23 alle 16.47.49

16:47 - 13km al traguardo. Le squadre dei velocisti non riescono a trovare un accordo ed i fuggitivi ora hanno 1'52" di vantaggio. Potrebbe risultare vincente questa fuga.

16:44 - 15km al traguardo. Lotta tra i fuggitivi in vista del TV di Cuorgnè. Sono rimasti in tre nelle prime posizioni: Marco Canola (Bardiani-CSF), Jackson Rodriguez (Androni-Venezuela) e Angelo Tulik (Europcar).

16:41 - 17km alla conclusione. 1'38" il margine dei battistrada.

16:36 - 21km alla conclusione. 1'42" di vantaggio per i battistrada. Gruppo allungatissimo.

16:35 - Ancora una bellissima coreografia dei bambini per salutare il Giro. I fuggitivi sono entrati nel circuito finale sulle strade di Rivarolo Canavese.

Schermata 2014-05-23 alle 16.33.03

16:30 - 25km al traguardo. 2'18" per i fuggitivi, che continuano a collaborare.

16:27 - Ancora scolaresche ai lati della strada per salutare il passaggio dei corridori.

Schermata 2014-05-23 alle 16.26.49

16:26 - Ai lati della strada c'è tantissima grandine, fortunatamente caduta prima del passaggio dei corridori.

Schermata 2014-05-23 alle 16.24.58

16:24 - Il gruppo è transitato al GPM dopo 2'15" rispetto a battistrada.

Schermata 2014-05-23 alle 16.22.41

16:21 - Ce l'ha fatta Marco Canola (Bardiani-CSF). Alle sue spalle Jackson Rodriguez (Androni-Venezuela) e Angelo Tulik (Europcar).

16:19 - Marco Canola (Bardiani-CSF) sta cercando di staccare gli altri compagni di fuga per transitare per primo al GPM di Rivara.

16:15 - L'omaggio di Rocca Canavese al Giro d'Italia.

Schermata 2014-05-23 alle 16.14.46

16:14 - 38km al traguardo. Sono arrivati anche due uomini Cannondale nelle prime posizioni del gruppo. E' sceso a 2'43" il vantaggio dei battistrada.

Schermata 2014-05-23 alle 16.13.13

16:07 - 43km al traguardo. Pochi km più avanti rispetto a dove si trovano ora i corridori sta piovendo abbastanza forte.

16:04 - 45km al traguardo. Grande collaborazione tra i sei fuggitivi che continuano ad aver 3'23" di margine sul gruppo. Tra una decina di km i corridori affronteranno il GPM di Rivara (1km al 12% PEmax).

Schermata 2014-05-23 alle 16.04.36

15:57 - 50km al traguardo. Ha smesso di piovere. In testa al gruppo sempre al lavoro la FDJ per Nacer Bouhanni e la Giant-Shimano per Luka Mezgec. Le squadre di Elia Viviani (Cannondale) e Giacomo Nizzolo (Trek) per ora non stanno ancora collaborando, risparmiando così energie preziose in vista della volata. Il vantaggio dei sei fuggitivi è sceso a 3'13".

Schermata 2014-05-23 alle 15.52.40

15:46 - 58km al traguardo. Ha ricominciato a piovere abbastanza forte. L'asfalto bagnato potrebbe rivelarsi un vantaggio per i fuggitivi.

15:42 - 60km al traguardo. Il vantaggio dei battistrada è salito a 3'38".

Schermata 2014-05-23 alle 15.41.04

15:20 - Ora siamo a 80 km dall'arrivo e il distacco è di 2'20".

15:05 - A 90 km dal traguardo il gap del gruppo dai sei attaccanti è di 2'34".

14:59 - Distacco ancora praticamente invariato, 2'46". Intanto la velocità media finora è stata di 43 km/h.

14:35 - Percorsi 45km. Atmosfera rilassata nel gruppo. I fuggitivi sono riusciti a far salire il proprio vantaggio fino a 2'45".

14:12 - Percorsi 30km. Le squadre dei velocisti hanno deciso di non concedere troppo spazio ai fuggitivi. Il vantaggio dei battistrada in questo momento è di 1'49".

13:54 - La carovana del Giro è partita puntale alle ore 13.25 da Fossano. Già dopo 3km un gruppetto di cinque corridori è andato all'attacco, dando vita ad una fuga. Si tratta di Angelo Tulik (Europcar), Jackson Rodriguez (Androni-Venezuela), Marco Canola (Bardiani-CSF), Jeffry Johan Romero Corredor (Colombia) e Gert Dockx (Lotto Belisol). Al 16esimo km si è unito alla compagnia anche Maxim Belkov (Katusha), scattato a sua volta al decimo km. Quando sono stati percorsi 18km il vantaggio dei battistrada è salito a 1'57" sul gruppo, che per il momento ha deciso di lasciar andare questi sei corridori.

Giro d'Italia 2014 | 13a tappa: Fossano-Rivarolo Canavese

Dopo la cronometro 'dei vini' da Barbaresco a Barolo, abbiamo una nuova Maglia Rosa da celebrare in questo Giro d'Italia 2014. Rigoberto Uran (Omega Pharma-Quick Step) ha stravinto la tappa rifilando 1'34" di distacco all'australiano Cadel Evans (BMC), che lo procedeva in classifica generale per 54". Grazie a questo risultato Uran è anche diventato il primo ciclista colombiano ad indossare la maglia di leader nei 97 anni della Corsa Rosa. Alla vigilia di questo Giro il suo nome era stato inserito nella rosa dei favoriti, ma un po' tutti si aspettavano di vedere il suo connazionale Nairo Quintana (Movistar) fare la differenza.

Questo Giro è senz'altro ancora molto lungo. Ci sono tutti i 'tapponi' di montagna da affrontare, ma oggettivamente i 3'29" che attualmente separano Quintana dal vertice della classifica rappresenteranno un buon margine da gestire nei prossimi giorni. Un vantaggio non da poco per uno come Uran che, exploit nella cronometro a parte, è uno scalatore eccellente come ha anche dimostrato nel Giro 2013, chiuso al secondo posto dietro l'imbattibile Vincenzo Nibali, al quale prese parte come gregario di lusso del Team Sky, poi promosso sul campo a capitano dopo il ritiro di Bradley Wiggins.

Non vogliamo certamente escludere dai giochi fin da subito un 'cagnaccio' (detto in modo affettuoso ovviamente) come Cadel Evans, corridore generoso ed esperto, ma la prova di forza di ieri da parte di Rigoberto Uran è stata talmente sorprendente e netta da ridimensionare questa prima parte di Giro del corridore australiano, molto aiutato dallo squadrone che la BMC gli ha costruito attorno.

La tappa di oggi da Fossano a Rivarolo Canavese non dovrebbe rappresentare un problema per i big di questo Giro. Si tratta di una classifica frazione per velocisti, con un unico GPM in programma di 4a cat. (1km al 5.3% PMe) all'altezza di Rivara, ad oltre 30km dal traguardo finale.

Ad animare la corsa ci penseranno certamente le squadre generalmente interessate alle fughe da lontano come Colombia, Bardiani, Androni-Venezuela e Neri Sottoli, ma quasi sicuramente la tappa si concluderà con una volata finale. Il favorito è ovviamente ancora una volta il francese Nacer Bouhanni (FDJ.fr), già vincitore di tre tappa, seguito da Giacomo Nizzolo (Trek) ed Elia Viviani (Cannondale). In modo particolare Nizzolo ci proverà per l'ennesima volta dopo aver già collezionato tre secondi posti ed un terzo.

Le squadre dei velocisti dovranno però essere molto brave a tenere un ritmo alto negli ultimissimi km, per impedire a qualche finisseur di piazzare il colpo. Il finale di tappa è infatti in leggera discesa, terreno adatto ad un allungo in extremis in caso di incertezze e tatticismi eccessivi da parte delle formazioni dei velocisti. La maggior insidia per tutti oggi sarà la pioggia prevista dai meteorologi.

I corridori prenderanno il via all'incirca alle ore 13.30. Cercheremo di fornirvi aggiornamenti puntuali anche prima dell'inizio del collegamento televisivo, in programma come sempre per le 15.

13a tappa Giro d’Italia 2014, Fossano-Rivarolo Canavese | Planimetria


Giro d'Italia 2014. 13a tappa - Planimetria
.

13a tappa Giro d’Italia 2014, Fossano-Rivarolo Canavese | Altimetria


Giro d'Italia 2014, 13a tappa - Altimetria
.

13a tappa Giro d’Italia 2014, Fossano-Rivarolo Canavese | Ultimi KM


Giro d'Italia 2014, 13a tappa - Ultimi Km
  • shares
  • Mail