Roland Garros 2014: Federer al secondo turno, passano Raonic, Tsonga e Berdych, i risultati del 25 maggio

Roland Garros 2014. Risultati torneo maschile | 25 maggio

Prima giornata del Roland Garros 2014. Ecco cosa è accaduto domenica 25 maggio nel torneo maschile

20.45: Il programma domenicale si conclude con le vittorie di Dolgopolov e Chardy. L'ucraino rende più facile del previsto l'impegno con Ramos, cliente piuttosto insidioso sul rosso. Chardy, giunto ai quarti di finale due settimane fa agli Internazionali d'Italia, ha liquidato in tre il terraiolo iberico Gimeno Traver.

18.55: Passa in tre set anche Tsonga, vincitore del derby francese con Roger Vasselin, un avversario per nulla malleabile. Buona la prova del semifinalista della passata edizione corredata da 40 vincenti. Un altro francese, Herbert, dopo essersi messo in mostra lo scorso novembre, a Bercy, con Djokovic fa una bella figura ma perde in tre con Isner che prevale con due tie break e un break sul 6-5 nel terzo. Fuori, come prevedibile, i due italiani impegnati oggi, Volandri e Starace, battuti in tre da Querrey e Tursunov.

17.30: Vince Janowicz. Non è certo un buon momento per il polacco e lo conferma il laborioso primo turno contro Estrella. Avanti di due set, Jerzy ha perso 8-6 il tie break del terzo e smarrito il break di vantaggio nel quarto. Sotto 5-4, il domenicano ha smarrito il servizio nel game conclusivo.

16.20: Qualificazione agevole anche per Berdych cui basta un break per set per superare la concorrenza del qualificato canadese Polansky. Prossimo avversario di Thomas, l'uzbeko Nedovyesov, già affrontato e sconfitto, nel 2014, al primo turno degli Australian Open.

14.45: Passano a fatica Youznhy e l'esperto Stepanek. Il primo, testa di serie n°15 del seeding, ha recuperato due set a Carreno Busta crollato 6-0 al quinto. Il ceco è stato costretto agli straordinari dall'argentino Facundo Arguello (n°114 Atp). Stepanek e Youzhny si affronteranno al secondo turno.

14.00: Esordio che più facile non si può per Federer impegnato già nella prima giornata del R.Garros. L'elvetico ha impiegato meno di un'ora e mezza per rifilare tre set a zero a un fin troppo arrendevole Lacko. Primo e terzo set conquistati facilmente 6-2 da Roger che ha risolto il secondo, 6-4, con un break nel terzo game sull'1-1. Per lo slovacco nemmeno l'ombra di una palla break. Test comunque poco indicativo per verificare lo stato di forma di Federer, atteso ora da un secondo turno altrettanto agevole con il terraiolo argentino Schwartzman.

13.25: Milos Raonic è il primo a qualificarsi al secondo turno. Il canadese ha prevalso in tre sulla promessa del tennis australiano Kyrgios. Partita in controllo per Milos che ha dovuto rimontare un break di svantaggio nel secondo parziale, vinto al tie break 7-1.

Roland Garros 2014: i risultati del 25 maggio | Uomini

Federer b. Lacko 6-2; 6-4; 6-2
Tsonga b. Roger-Vasselin 7-6; 7-5; 6-2
Raonic b. Kyrgios 6-3; 7-6(1); 6-3
Isner b. Herbert 7-6; 7-6; 7-5
Berdych b. Polansky 6-3; 6-4; 6-4
Youzhny b. Carreno Busta 3-6; 1-6; 6-3; 6-4; 6-0
Janowicz b. Estrella 6-1; 6-4; 6-7; 6-4
Dolgopolov b. Ramos 7-6; 6-4; 6-1
Querrey b. Volandri 7-5; 6-4; 6-3
Chardy b. Gimeno Traver 7-5; 6-2; 6-2
Tursunov b. Starace 6-1; 7-5; 6-2
Nieminen b. Przyeszny 6-7; 6-4; 6-7; 6-3; 6-4
Goffin - Melzer sospesa oscurità
Stepanek b. Arguello 6-7; 3-6; 6-4; 6-3; 6-2
Nedovyesov b. Devvarmann 5-7; 6-3; 7-6; 6-3
Schwartzman b. Elias 6-4; 6-2; 7-5

Roland Garros 2014: tabellone e risultati aggiornati del torneo maschile

Roland Garros 2014: Prima Giornata | 25 maggio

Roland Garros 2014: programma uomini 25 maggio

Anche quest'anno, il Roland Garros comincia di domenica. La prima giornata dello Slam parigino propone 32 match, equamente divisi tra uomini e donne. Nel torneo maschile, subito in campo tre quotate teste di serie della parte bassa del tabellone.

Come nel 2013, debutto domenicale per Roger Federer atteso sul Centrale, all'ora di pranzo, da Lukas Lacko. Non è fortunato lo slovacco nei sorteggi degli Slam. Agli Australian Open è stato il primo avversario di Djokovic, ora, di un altro favorito. C'è un unico precedente tra i due, disputato proprio a Melbourne nel 2011. Stravinse l'elvetico con soli 5 game lasciati all'attuale n°88 Atp. Facile prevedere una comoda vittoria in tre per Federer che, in caso di qualificazione, affronterà, al secondo turno, il vincente della sfida tra i qualificati Elias e Schwartzman. In serata, chiude il programma sul Centrale il derby tra Tsonga e Roger Vasselin.

Reduce dalla bella semifinale di Roma in cui è riuscito a strappare un set a Djokovic, Milos Raonic esordisce con Nick Kyrgios, giovane promessa del tennis australiano che spesso abbiamo visto all'opera nelle giornate inaugurale degli AO. Il canadese è una possibile mina vagante del torneo alla stregua di Thoams Berdych. Momento piuttosto altalenante per il ceco che, comunque, non dovrebbe avere difficoltà a superare il qualificato Polansky. Anche per Thomas, il prossimo turno contro Devvarman o Nedovyesov si prospetta tutt'altro che proibitivo. Debutta anche John Isner con il giovane francese Herbert.

Impegnati su campi secondari, Dolgopolov opposto all'insidioso terraiolo Ramos e Janowicz contro il domenicano Estrella. Giocano anche due italiani. Filippo Volandri, protagonista finora di un pessimo 2014, deve fronteggiare la potenza di un Querrey piuttosto in declino. Potito Starace, proveniente dalle qualificazioni, torna nel main draw dello Slam preferito e può giocarsi le sue chance contro l'incostante Tursunov.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail