Roland Garros 2014: Federer eliminato, Djokovic e Raonic ai quarti | Risultati del 1 giugno

Roland Garros 2014. Risultati torneo maschile | Ottavi di finale | 1 giugno

Il resoconto dei match del Roland Garros di domenica 1 giugno 2014, aggiornato in tempo reale.

19.07: Si compone il secondo quarto di finale della parte bassa del tabellone. Si fronteggeranno Djokovic e Raonic. Non c'è stata partita tra il serbo e Tsonga che si arrende in appena in un'ora e mezza di gioco, raccogliendo la miseria di 6 game totali. Un epilogo decisamente inaspettato per una partita che, in tanti, prevedevano ben più combattuta. 6-3 periodico per Raonic contro Granollers. Per il canadese è il primo quarto Slam in carriera. Dovesse ripetere la prestazione della semifinale di Roma, per Nole, non sarà facile.

16.40: Dopo tre ore e mezza Gulbis elimina Federer 6-7; 7-6; 6-2; 4-6; 6-3 e passa ai quarti.

Sorprendente, ma non troppo, il successo del lettone. Sconfitta non senza rimpianti per Roger. Nel primo set, l’elvetico rimonta il break di svantaggio. Da 4-2 a 4-4. La parità si mantiene fino al tie break. Gulbis scappa 5-3 ma Federer lo riprende e lo supera con quattro punti consecutivi, l’ultimo dei quali realizzato con un dritto incrociato che sorprende l’avversario sceso a rete. Ernst tenta la fuga anche nel secondo parziale. Riagganciato prontamente, il lettone perde la battuta, a 15, sotto 4-3. Nel game seguente, Federer va a servire per chiudere, si procura due set point 40-15 ma combina un disastro. Uno smash sbagliato rinfranca Gulbis che lo beffa. Controbreak e 5-5. L’erroraccio precedente condiziona lo svizzero che rischia di farsi breakkare di nuovo nell’undicesimo gioco. Il recupero da 15-40, gli consente di disputare il secondo tie break ma, stavolta, se lo aggiudica il lettone (7-2).

La rottura prolungata di Federer prosegue nella terza frazione che scivola via velocemente. 6-2 per Ernst. Roger si desta dal torpore e rientra finalmente in partita mentre l’avversario cala nel quarto set.. Doppio break per lo svizzero e 5-2. Gulbis chiama il fisioterapista per un fastidio alla schiena. L’episodio distrae Federer che perde ritmo e un break di vantaggio ma si salva con il 6-4. Si va al quinto.E’ di Gulbis lo scatto decisivo. Break, a 30, nel secondo gioco e comodo 6-3 senza che Roger riesca ad avvicinarsi anche a palla break. Deluso il pubblico della Chatrier. Per la prima volta dopo nove anni, Federer manca gli ottavi a Parigi. Per Gulbis è il secondo quarto di finale in carriera al RG. Il precedente lo ha perso nel 2008 con Djokovic. Martedì affronterà Berdych.

14.08: Agli ottavi anche Murray. Kohlschreiber cede 12-10 al quinto nella prosecuzione della partita interrotta ieri e durata complessivamente oltre 4 ore di gioco. Il tedesco ha sventato un precedente match point sotto 9-8

13.10: Thomas Berdych è il primo qualificato ai quarti di finale. Chirurgica la vittoria del ceco contro John Isner, eliminato con un triplo 6-4. Berdych ha ottenuto tre break, tutti in avvio dei tre set, senza mai cedere la battuta. Due sole le palle break a disposizione di Isner, non sfruttate, di cui una sul 5-4 del parziale conclusivo

13.05: Verdasco completa l'opera e batte Gasquet 6-4 al terzo nel proseguimento della partita interrotto ieri per oscurità. Il francese, debilitato dall'infiammazione nella zona lombare, ha giocato quasi da fermo. Decisivo il break arrivato sul 4-3 in favore di Fernando che, agli ottavi, attende il vincitore di Murray-Kohlschreiber.

Roland Garros 2014: i risultati del 1 giugno | Uomini

Ottavi

Gulbis b. Federer 6-7; 7-6; 6-2; 4-6; 6-3
Djokovic b. Tsonga 6-1; 6-4; 6-1
Berdych b. Isner 6-4; 6-4; 6-4
Raonic b. Granollers 6-3; 6-3; 6-3

Terzo turno

Verdasco b. Gasquet 6-3; 6-2; 6-3
Murray b. Kohlschreiber 3-6; 6-3; 6-3; 4-6; 12-10

Roland Garros 2014: tabellone e risultati del torneo maschile

Roland Garros 2014: programma uomini | 1 giugno

Domenica di grande tennis a Parigi. Cominciano gli ottavi di finale del Roland Garros. 8 gli incontri in programma, 4 maschili e e 4 femminili, cui si aggiungono due match (Murray-Kohlschreiber e Gasquet-Verdasco) da completare dopo la sospensione di ieri per oscurità. Di seguito la presentazione delle partite del torneo maschile.

Berdych - Isner (ore 11; Lenglen): Per l'americano è il primo ottavo di finale a Parigi. Ci arriva dopo aver superato Herbert, Kukushkin e Robredo con 7 tie break disputati di cui 6 vinti. Qualche incertezza di troppo per Berdych che ha concesso un set a Nedovyesov e Bautista Agut. C'è un precedente tra i due al RG. Risale al 2010, terzo turno. Vinse Thomas in tre facili set (6-2; 6-2; 6-1). Difficile ripetere quell'exploit per il ceco che, comunque, parte con i favori del pronostico.

Federer - Gulbis (15 circa; Chatrier): E' uno dei match clou di giornata. L'esuberanza del lettone contro la regolarità e l'esperienza dell'elvetico. Ci sono le premesse per una gran bella partita, giocata a suon di vincenti. E' da quattro anni che Federer e Gulbis non si affrontano. Sulla terra siamo 1-1. Ernst è reduce da sette vittorie di seguito, una striscia cominciata a Nizza e proseguita a Parigi. Fin qui Roger ha avuto vita facile, agevolato da un tabellone non impossibile. Molto dipenderà dall'umore e dalla costanza di Gulbis. Se in giornata, il lettone può far soffrire (e parecchio) anche avversari più quotati.

Tsonga - Djokovic (a seguire; Chatrier): A Parigi, Tsonga sta mostrando segni di ripresa. Serve una prestazione deluxe al francese quantomeno per impensierire Djokovic, in striscia vincente da Roma. Due anni fa, sempre al RG, JW è andato a un passo dall'impresa contro Nole, sprecando due match point nel quarto set della sfida di quarti di finale poi vinta 6-1 dal serbo. Djokovic ha vinto gli ultimi sette incontri contro Tsonga e, credo, che oggi possa proseguire la serie.

Raonic - Granollers (16 circa; Lenglen): E' il match meno nobile di giornata. Per Raonic, un'occasione quasi irripetibile per centrare i quarti a Parigi e confermare ulteriormente, dopo la semifinale di Roma, i progressi sulla terra. Attenzione però a sottovalutare Granollers che ha estromesso dal torneo Dolgopolov.

La prosecuzione di Verdasco-Gasquet (6-2; 6-3; 2-2) è fissata non prima delle 12.30 sullo Chatrier. Dopo Berdych-Isner, l'epilogo di Murray-Kohlschreiber (7-7 nel quinto) sul Lenglen.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail