Europei Scherma 2014, squadre femminili: bronzo alle azzurre della spada, oro al fioretto paralimpico

L'Italia è a quota 7 medaglie più tre paralimpiche.

Nella sesta giornata degli Europei di Scherma 2014 a Strasburgo sono arrivate altre due medaglie per l'Italia dalle competizioni a squadre al femminile: il bronzo della spada e l'oro del fioretto paralimpico.

Per quanto riguarda la spada, la neocampionessa d'Europa Bianca Del Carretto, Rossella Fiamingo, Mara Navarra e Francesca Quondamcarlo hanno vinto il primo assalto, quello degli ottavi, contro la Finlandia per 45-29, poi hanno superato ai quarti l'Ungheria per 34-26, infine hanno ceduto per 20-24 in semifinale contro la Romania che è poi andata a conquistare il titolo europeo battendo anche la Russia per 38-34 in finale. Il bronzo è andato anche all'Estonia eliminata dalle russe per 43-31 in semifinale.

Sandro Cuomo, il ct della nazionale di spada, dopo la conquista del bronzo ha detto:

"Questa medaglia, che si aggiunge all'oro individuale di Bianca Del Carretto ed all'argento di Paolo Pizzo nella gara maschile, conclude un Europeo da incorniciare per la spada. Si tratta di risultati che non arrivano per caso, ma sono il frutto del lavoro dei singoli atleti, dei loro maestri e di tutto lo staff. Adesso, con la piena consapevolezza delle nostre potenzialità, possiamo iniziare il lavoro di preparazione ai Campionati del Mondo di Kazan che affronteremo a testa alta, non perché galvanizzati da questo Europeo ma pienamente convinti delle qualità di ciascuno dei nostri atleti e dell'intero gruppo"

La festa è ancora più grande per la nazionale paralimpica grazie alle ragazze del fioretto Loredana Trigilia (che ha già vinto da sola il bronzo nella sciabola categoria A), Andreea Mogos e Beatrice "Bebe" Vio (campionessa d'Europa nel fioretto categoria B).
Le azzurre hanno vinto per 45-16 contro la Grecia ai quarti, poi hanno eliminato la Russia in semifinale per 45-34 e infine hanno vinto 45-40 contro l'Ucraina in finale e decisiva è stata proprio Beatrice "Bebe" Voi che nel penultimo assalto ha messo a segno un netto 9-1.
Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, ha voluto inviare un messaggio alle nuove campionesse d'Europa:

"Queste ragazze non finiscono mai di stupire, hanno compiuto un percorso straordinario. Complimenti a tutti, alla Federazione Scherma ed all'intero staff tecnico. Hanno costruito un gruppo fantastico"

Ieri invece nella competizione a squadre maschile di spada gli azzurri Paolo Pizzo, Enrico Garozzo, Marco Fichera e Lorenzo Bruttini sono arrivati undicesimi, eliminati subito agli ottavi dall'Estonia (45-37) e poi vincenti contro la Polonia 45-34 nella sfida per l'undicesimo e il dodicesimo posto. La squadra maschile di fioretto paralimpico composta da Matteo Betti, Andrea Pellegrini e Marco Cima, si è classificata quarta, sconfitta in semifinale dalla Russia 45-42.

In apertura un video pubblicato sul canale della Federscherma con la nazionale femminile di spada con il bronzo al collo.

Bianca Del Carretto

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail