Giro di Svizzera 2014, quarta tappa: Cavendish domina lo sprint. Modolo è quarto (VIDEO)

Secondo Juan José Lobato, terzo Peter Sagan.

Mark Cavendish ha vinto la quarta tappa del Giro di Svizzera dando un ottimo segnale in vista del Tour de France. Il velocista dell'Omega Pharma-Quick Step ha combattuto strenuamente negli ultimi metri con Peter Sagan, vincitore della tappa di ieri, ma nello sprint il britannico è ancora più forte dello slovacco della Cannondale che alla fine è stato superato anche da Juan José Lobato della Movistar, mentre al quarto posto si è piazzato l'italiano Sacha Modolo della Lampre-Merida.

La tappa di oggi lunga 160 km da Heiden a Ossingen, la città natale di Ferdy Kübler che ha vinto questa corsa tre volte in carriera (1942, 1948 e 1951). Daniele Ratto si è ritirato quasi subito, a causa di una caduta negli 8 km di trasferimento. Dopo i primi 20 km dal via è finalmente stata avviata una fuga: ha attaccato per primo Laurens De Vreese della Wanty- Groupe Gobert, ma a lui è aggiunto solo Daniel Teklehaimanot, l'eritreo della MTN-Qhubeka. Il gruppo ha lasciato andare i due battistrada che hanno guadagnato un vantaggio massimo di circa quattro minuti, ma sono stati poi facilmente ripresi a dieci chilometri dalla fine.

Quando il gruppo si è ricompattato, in testa si sono fatte vedere soprattutto tre squadre: la Giant-Shimano, la Tinkoff-Saxo e l'Omega Pharma Quick Step. C'è stato un attacco solitario di Vladimir Isiachev del Team Katusha, piuttosto inutile, poi si sono cominciati a creare i treni negli ultimi cinque chilometri, oltre alle tre squadre citate si sono mosse anche la Trek di Fabian Cancellara e il Team Sky per Ben Swift, ma in testa al gruppo si è fatto vedere soprattuto Tom Boonen dell'Omega, la squadra che ha poi portato alla vittoria Cavendish e che è ancora in possesso della maglia del leader con Tony Martin.

Mark Cavendish vince quarta tappa al Giro di Svizzera

Ecco i primi dieci oggi al traguardo, tutti con lo stesso tempo:


    1) Mark Cavendish (Omega Pharma-Quick Step) 3h 35' 03"
    2) Juan José Lobato Del Valle (Movistar)
    3) Peter Sagan (Cannondale)
    4) Sacha Modolo (Lampre-Merida)
    5) Alexander Kristoff (Team Katusha)
    6) Danny Van Poppel (Trek)
    7) Jonas Vangenechten (Lotto Belisol)
    8) Davide Appollonio (AG2R La Mondiale)
    9) José Joaquin Rojas Gil (Movistar)
    10) Matthew Harley Goss (Orica GreenEdge)

E queste le prime dieci posizioni della classifica generale dopo quattro delle nove tappe totali:


    1) Tony Martin (Omega Pharma-Quick Step) 14h 19' 37"
    2) Tom Dumoulin (Giant-Shimano) +6"
    3) Peter Sagan (Cannondale) +14"
    4) Bauke Mollema (Belkin) +22"
    5) Tom Jelte Slagter (Garmin-Sharp) +23"
    6) Davide Formolo (Cannondale) +27"
    7) Jon Izaguirre Insausti (Movistar) +27"
    8) Roman Kreuziger (Tinkoff-Saxo) +28"
    9) Mathias Frank (IAM) + 29"
    10) Mattia Cattaneo (Lampre-Merida) +29"
  • shares
  • Mail