Wta Eastbourne 2014: Camila Giorgi ai quarti, eliminata Flavia Pennetta

Dopo il brillante successo con la Azarenka, Camila Giorgi si qualifica ai quarti di finale del Wta di Eastbourne. Partita inaspettatamente lottata quella degli ottavi contro la wild card locale Johanna Konta, sconfitta, in rimonta, in due ore e quindici minuti di gioco 1-6; 7-5; 7-5.

Primo set da dimenticare per Camila che dura solo un game, il primo, al servizio per poi subire tre break di fila che consentono alla britannica di incamerare il 6-1, soffrendo solo nel settimo gioco nel quale ha sventato quattro palle break che avrebbero consentito alla Giorgi, quantomeno, di accorciare le distanze. Nel secondo parziale, Camila si assesta in battuta e pressa l'avversaria che, dopo aver annullato quattro occasioni, subisce il break sul 4-4. Nel game seguente, l'azzurra va a servire per trascinare la partita al terzo. Niente da fare. La Konta ottiene subito l'insperato controbreak a 15 ma la parità dura pochissimo. Secondo break consecutivo Giorgi e 7-5.

Il set decisivo è molto equilibrato e si infiamma nella parte finale. La britannica ha un match point in risposta, in vantaggio 5-4. L'opportunità svanisce e con essa le chance di vittoria. Ne approfitta Camila. Break a 15 nel fatidico undicesimo game e 7-5 finale. Ai quarti, per la marchigiana, c'è la Wozniacki (6-3; 6-3 alla Stephens)

Deludente eliminazione per Flavia Pennetta sconfitta, in rimonta, 6-7; 6-4; 6-2 da un'altra tennista britannica, Heather Watson. Primo set laborioso vinto 8-6 al tie break dalla brindisina che avrebbe potuto chiudere con anticipo se solo non avesse subito il break in vantaggio 5-4 e 6-5. Il secondo parziale si decide nel primo game con Flavia che cede il servizio e non ha alcuna chance per la possibile rimonta. Trascinata dal pubblico, la Watson vola 4-0 (16 punti a 2) con doppio break nel set conclusivo e vola ai quarti con un agevole 6-2.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail