Beach volley, Grand Slam Berlino 2014: gli azzurri si fermano al nono posto

Gli uomini sono usciti agli ottavi, le donne ai sedicesimi.

Molto negativa la prestazione degli azzurri del beach volley al Grand Slam di Berlino. Dopo la scorpacciata di medaglie di Daniele Lupo e Paolo Nicolai arriva una battuta d'arresto in Germania.

I campioni d'Europa sono usciti agli ottavi di finale così come l'altra coppia italiana formata da Andrea Tomatis e Alex Ranghieri. Ancora peggio hanno fatto le donne: Sia Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth sia Daniela Gioria e Giulia Giombini sono uscite al primo turno a eliminazione diretta, ossia ai sedicesimi di finale.

Per quanto riguarda i ragazzi, Daniele Lupo e Paolo Nicolai hanno vinto tutte e tre le partite del girone D: 2-0 (21-17, 21-13) contro gli austriaci Winter-Petutschnig, poi 2-1 (15-21, 21-17, 15-13) contro i tedeschi Walkenhorst-Windscheif e 2-1 (18-21, 21-16, 16-14) contro i forti polacchi Fijalek-Prudel. Passando da primi della loro pool hanno dunque avuto subito accesso agli ottavi dove purtroppo sono stati eliminati da un'altra coppia polacca, peraltro molto meno forte di quella battuta, ossia Kadziola-Szalankiewicz che si sono imposti 2-0 (21-14, 21-19).

Anche Andrea Tomatis e Alex Ranghieri hanno vinto tre partite su tre nel loro girone, la Pool A, prima battendo 2-1 (22-20, 16-21, 18-16) gli austriaci Doppler-Horst, poi di nuovo al tie-break 2-1 (14-21, 21-19, 15-8) i tedeschi Erdmann-Matysik e infine gli svizzeri Gabathuler-Gerson con un più facile 2-9 (21-18. 21-17). Agli ottavi, però, sono stati fatti fuori dai polacchi Fijalek-Prudel per 2-0 (21-19, 21-15).

Passando alle ragazze, Daniela Gioria e Giulia Giombini sono partite dalle qualificazioni superando il primo turn un con bye e il secondo battendo la coppia di Vanuatu Elwin-Iatika per 2-0 (21-19, 21-14). Nel tabellone principale sono state inserite nella Pool A dove hanno prima vinto per 2-1 (18-21, 21-16, 15-10) contro le forti tedesche Holtwick-Semmler, poi hanno perso 2-0 (21-18, 23-21) contro le cinesi Wang Fan-Yue Y., infine sono state sconfitte dalle svizzere Zumkehr-Heidrich per 2-1 (17-21, 21-15, 15-12). Al primo turno a eliminazione diretta sono poi state battute dalle altre tedesche Laboureur-Sude per 2-1 (21-12, 15-21, 15-13).

Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth sono partite direttamente dal tabellone principale e nella Pool D hanno perso due volte, prima con le svizzere Forrer-Vergé-Dépré per 2-1 (20-22, 21-11, 15-8), poi con le tedesche Borger-Büthe per 2-0 (21-17, 21-12), in mezzo una vittoria per 2-0 (21-17, 22-20) contro le olandesi Braakman-Van der Vlist che ha permesso loro di qualificarsi al primo turno a eliminazione diretta dove però sono state fatte fuori dalle brasiliane Agatha-Seixas che si sono imposte per 2-0 (21-16, 21-16).

La prossima settimana il World Tour fa tappa in Norvegia con il Grand Slam di Stavanger.

Beach Volley italia

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail