Basket NBA: Tim Duncan continua, altra stagione a San Antonio

Tim Duncan non lascia e continuerà a calcare i parquet NBA. Nonostante la vittoria del titolo e l’idea quindi di chiudere da trionfatore, ha prevalso la voglia di basket del caraibico, per la gioia di tutti gli appassionati (e soprattutto dei tifosi di San Antonio). Il centro degli Spurs ha esercitato l’opzione da 10,3 milioni di dollari del suo contratto e vestirà nuovamente la maglia dei texani nel corso della stagione 2014/15, questa volta molto probabilmente per l’ultima recita di una carriera lunghissima e straordinaria.

L’ultima annata ha mostrato ancora un giocatore capace di spostare gli equilibri, nonostante i 38 anni, con addirittura una crescita di rendimento nel corso dei playoff, quando avrebbe potuto prevalere la stanchezza per la lunga stagione. Le sue cifre dell’anno (15.1 punti e 9.7 rimbalzi a partita) non sono molto lontane dalle sue medie in carriera, segno di un giocatore infinito ed ancora decisivo. Ed ha ascoltato l’appello “One more year” (Ancora un anno) che la folla cantava nel corso della parata per festeggiare il titolo.

Dunque, la formazione di Popovich potrà nuovamente contare sui suoi Big Three per tentare la difesa del titolo, visto che anche Manu Ginobili e Tony Parker saranno ancora in neroargento, entrambi all’ultimo anno del loro contratto. Troppe volte li abbiamo dati per morti e all’ultima recita: questa volta non ci fidiamo per nulla. Finché loro vestiranno la maglia di San Antonio, gli Spurs saranno una seria candidata per conquistare l’anello. Indipendentemente da come andrà il mercato loro e delle altre squadre.

San Antonio Spurs Victory Parade And Rally

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail