Volleymercato: Alessandro Fei torna a Macerata dopo 13 anni. Avrà la maglia numero 1

Fei aveva già giocato con la Lube dal 1998 al 2001.

La Cucine Lube Banca Marche Macerata ha messo a segno il suo primo colpo di mercato a sorpresa: la società biancorossa si è assicurata un vero e proprio jolly del volley italiano e internazionale. Si tratta di Alessandro Fei, che, dopo undici campionati con la Sisley Treviso, oggi ormai scomparsa, ha disputato le ultime due stagioni con la Copra Elior Piacenza.

Per Fei è un ritorno perché dopo l'esordio a Padova, è stata proprio Macerata la squadra in cui ha giocato da giovane contribuendo alla conquista dei primi trofei della squadra cucinate, ossia la Coppa Italia e la Coppa CEV del 2001.

Alessandro "Fox" Fei per chi è appassionato di pallavolo non ha bisogno di presentazioni. Oltre a essere per tanti anni una delle punte di diamante della fortissima Sisley Treviso, è stato anche uno dei "vecchietti" che ha reso grande Piacenza nelle ultime stagioni. Ma soprattutto è stato uno dei fari della nazionale con le sue 346 presenze in maglia azzurra. Per sua scelta non gioca più con la nazionale dal 2012, quando l'ha salutata dopo il bel bronzo conquistato alle Olimpiadi di Londra 2012.

Fei, come abbiamo detto, è un vero e proprio jolly perché è un giocatore eclettico che si adatta benissimo agli "esperimenti" degli allenatori, che possono farlo giocare da opposto o da centrale ottenendo sempre risultati e prestazioni eccellenti.
Nel suo palmares figurano quattro scudetti, cinque Coppe Italia, cinque Supercoppe italiane, una Champions League, tre Coppe Cev e una Challenge Cup, mentre con la nazionale oltre al citato bronzo olimpico del 2012, ci sono anche l'argento dei Giochi di Atene nel 2004 e un altro bronzo alle Olimpiadi di Sidney nel 2000, il titolo di campione del Mondo del 1998, due titoli Europei nel 2003 e 2005 e due World League nel 1999 e 2000.

Ecco come Alessandro Fei si presenta ai suoi vecchi-nuovi tifosi:

"Sono molto contento. Con la Lube ho iniziato la mia carriera di giocatore ad altissimi livelli e tornare adesso nelle Marche, a distanza di tanti anni, è sicuramente piacevole oltre che molto stimolante. Della mia prima esperienza in biancorosso ho dei ricordi molto positivi, vedi le prime due coppe vinte dalla società. Sono consapevole di arrivare nella squadra più forte d'Italia, quella che vanta l'organico migliore, spero dunque di ottenere degli ottimi risultati e di continuare sulla strada del successo. Voglio aiutare il più possibile questa squadra tutte le volte che sarò chiamato in causa. Ripeto, la Lube è senza dubbio la migliore occasione che poteva capitarmi, non appena si è presentata l'opportunità di tornare non c'ho pensato più di qualche secondo, accettando subito con entusiasmo. L'obiettivo? Risultare competitivi al massimo su tutti i fronti, compresa la Champions League, un torneo in cui le squadre russe restano sicuramente le più forti ma il cui atto finale, la Final Four, penso sia da considerare un traguardo alla nostra portata"

Alessandro Fei alla Lube Macerata

Foto © Lega Volley

  • shares
  • Mail