Wimbledon 2014: Flavia Pennetta sconfitta dalla Davis, eliminata la Azarenka

Giornata in chiaroscuro per la coppia del tennis italiano. Se Fabio Fognini festeggia la qualificazione al terzo turno, per Flavia Pennetta è arrivata, in serata, una deludente e inaspettata eliminazione contro l'americana Lauren Davis, vittoriosa in due set 6-4; 7-6.

Prestazione decisamente sottotono per l'azzurra. Già nel primo set, Flavia ha dovuto rincorrere l'avversaria scappata sul 5-2 con doppio break di vantaggio. La Pennetta ne recupera solo uno e capitola nel decimo game concluso ai vantaggi, in risposta, ma senza opportunità per il controbreak. Il secondo parziale, dopo uno scambio di break in avvio vive una fase di equilibrio senza che nessuna delle due contendenti riesca a prevalere sull'altra. Ci si aspettava un guizzo di Flavia ma non è arrivato. La Davis ha fatto il suo, giocando un tennis lineare che ben si è adattato alla poca incisività della brindisina. Nel tie break conclusivo, la Pennetta ha retto fino al 4-4 prima di subire tre punti di fila dall'americana che ora può sfruttare un terzo turno non impossibile con la Peng.

E' rimasta solo Camila Giorgi a difendere i colori azzurri ai Championship. In tre giorni abbiamo perso Errani, Vinci, Knapp, Schiavone e ora Pennetta. Un'ecatombe. Ci si aspettava di più.

Stupisce ma non troppo l'eliminazione della Azarenka sconfitta 6-3 3-6 7-5 da Bojana Jovanovski. Succede di tutto negli ultimi game. La serba cancella due palle break nell'undicesimo gioco poi breakka la bielorussa che dilapida il vantaggio di 40-0 al servizio. Vika non è al meglio e il recupero della piena efficienza dopo l'infortunio al piede non è ancora completato.

Pochi problemi per le altre big impegnate oggi. Na Li rifila un doppio 6-2 alla veterana austriaca Meusburger. Vittoria n°30 in carriera a Wimbledon per Agniezka Radwanska (6-4; 6-0 alla doppista Dellacqua). Procede spedita l'ex campionessa Petra Kvitova che, dopo aver travolto la connazionale Hlavchkova, lascia due game alla Barthel (6-2; 6-0 con 25 vincenti). Fatica solo la Cibulkova che vince, in rimonta, 3-6, 6-3; 8-6 con la belga Van Uytvanck.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail