Wimbledon 2014: Nadal e Federer agli ottavi, i risultati del 28 giugno

Wimbledon 2014: I risultati del torneo maschile | 28 giugno

La cronaca delle partite di terzo turno del torneo maschile in corso a Wimbledon oggi 28 giugno.

Domani, domenica 29 giugno, giornata di riposo.

22.30: Sospeso sul 2-2 del quinto set il match tra Bolelli e Nishikori. Bella prestazione dell'azzurro che si è fatto rimontare due volte un set di vantaggio. Per due volte nel quarto parziale terminato 7-4 al tie break per il giapponese, Bolelli è stato a due punti dalla vittoria sul 5-4 e sul 6-5. Si riprende lunedì. Bravo Simone che - lo ricordiamo - è stato ripescato come lucky loser dalle qualificazioni.

22.20: Esce al terzo turno Jerzy Janowicz. Ancora una volta, come Devvarman e Hewitt, il polacco arriva al quinto ma stavolta a spuntarla è l'avversario, il veterano Tommy Robredo che, lunedì, andrà ad affrontare Roger Federer. Drammatici gli effetti della sconfitta per Janowicz. Svaniscono i punti della semifinale del 2013. Dopo Wimbledon, Jurek uscirà dalla top 50 del ranking Atp. Una mazzata.

21.15: Raonic agguanta il primo ottavo di finale in carriera a Wimbledon. Sconfitto Kubot in tre set. Il polacco ha retto i primi, persi al tie break, per poi crollare nel terzo. Sconfitta pesantissima per lui in quanto svaniscono, nel ranking, i punti accumulati l'anno scorso con la sorprendente qualificazione al quarto di finale, perso con il connazionale Janowicz. Grandissima soddisfazione per la wild card australiano Kyrgios che si aggiudica il derby delle giovani promesse con Vesely e sfiderà, agli ottavi (la prima volta per lui in un Major), Rafa Nadal.

20.13: Procede spedito il cammino di Federer che approda all'ennesimo ottavo di finale a Wimbledon. Alla stregua di Nadal, anche l'elvetico ha avuto un impegno indolore con il terraiolo Giraldo, sconfitto in tre rapidi set (6-3; 6-1; 6-3). Roger ha indirizzato la partita dalla sua parte con due break in avvio dei primi due parziali. Innocua la reazione del colombiano che ha tentato il tutto per tutto nel terzo set quando si è procurato due palle break sul 3-3; 15-40, entrambe annullate da Federer con la prima. Con cinismo, Roger ha strappato di nuovo la battuta all'avversario nel game successivo per poi concludere 6-3 tra gli applausi scroscianti del Centrale indoor.

19.00: Ripreso il programma. In corso 5 partite, quelle che gli organizzatori tenteranno di far terminare.

18.36: Tra poco in campo Federer-Giraldo. Arrivano le prime cancellazioni. Rinviate a lunedì Wawrinka-Istomin e Isner-Lopez

18.22: Smette di piovere e si prova a scoprire i campi.

17.03: Nadal torna agli ottavi di finale di Wimbledon. Non ci riusciva dal 2011. Sconfitto Kukushkin, ancora una volta, perdendo il set iniziale come con Klizan e Rosol. Avvio prudentissimo per l'iberico che fatica ad ambientarsi al Centrale coperto e aspetta più l'errore dell'avversario anziché cercar il punto. A Kukushkin non pare vero e, senza alcuna occasione per il break, si arriva al tie break vinto dal russo-kazako 7-4. E' il canto del cigno per Kukushkin. A Nadal basta leggermente alzare i giri del motore e i restanti tre set scivolano via veloci con un triplo 6-1. Per Rafa, agli ottavi, il vincitore di Vesely-Kyrgios.

16.50: Gli organizzatori comunicano che le partite che non si concluderanno oggi a causa della pioggia, saranno recuperate lunedì. Salvo quindi il Middle Sunday, la domenica di riposo, tradizione intoccabile dei Championship. Il gioco sui campi esterni è ancora sospeso.

14.35: Piove di nuovo. Programma ancora interrotto sui campi secondari. Si gioca solo sul Centrale coperto dove è in corso la sfida tra Nadal e Kukushkin

14.05: Sul Centrale si comincia tra poco con Nadal-Kukushkin. E' uscito il sole. Campi scoperti. Tra venti minuti circa si potrebbe iniziare.

12.30: Piove copiosamente su Londra. Sul Centrale è stato già aperto il tetto. Su quelli secondari, già posizionati i capannelli, indizio che per almeno un'ora e mezza non si può cominciare a giocare.

Wimbledon 2014: programma e risultati 28 giugno

Centrale

Nadal b. Kukushkin 6-7; 6-1; 6-1; 6-1
Federer b. Giraldo 6-3; 6-1; 6-3

Campo 1

Wawrinka - Istomin (rinviata; lunedì 30 giugno)

Altri campi

Bolelli - Nishikori 6-3; 3-6; 6-4; 6-7; 3-3 (si riprende lunedì)
Raonic b. Kubot 7-6; 7-6; 6-2
Robredo b. Janowicz 6-2; 6-4; 6-7; 4-6; 6-3
Isner - Lopez (rinviata; lunedì 30 giugno)
Kyrgios b. Vesely 3-6; 6-3; 7-5; 6-2

Wimbledon 2014: tabellone torneo maschile

Wimbledon 2014: programma 28 giugno

Si completa il terzo turno a Wimbledon. Nel sabato che precede la domenica di riposo, si disputano 8 partite della parte bassa del tabellone. Programma non indimenticabile.

Sul Centrale, alle 14, si comincia con Nadal-Kukushkin. Partita "non prevista" per lo spagnolo che attendeva Ivo Karlovic e si ritrova contro il russo-kazako il quale, prima di questa edizione, non era mai riuscito ad andare oltre il primo turno ai Championship. Scontato pronosticare un'agevole vittoria in tre set per Rafa. Se così fosse sarà la prima immacolata dopo i successi in rimonta con Klizan e Rosol. Per Nadal, si prospetta tra l'altro, un ottavo di finale altrettanto alla portata con il vincente del confronto tra i giovani rampanti Vesely e Kyrgios, in campo sul 17, alle 12.30. Per entrambi è la partita più importante di una carriera che, in futuro, di sicuro riserverà altre soddisfazioni.

Roger Federer gioca nel tardo pomeriggio con Santiago Giraldo. Il colombiano è stato protagonista dei tornei primaverili su terra battuta con la finale a Barcellona (persa con Nishikori) e i quarti di Madrid. Per Roger vale lo stesso discorso di Nadal. Mi stupirei infatti se il buon Santiago riuscisse a conquistare un set. Questa sfida è incrociata, agli ottavi, con quella tra Janowicz e Robredo.

Attesa anche per Simone Bolelli. Il bolognese, reduce dalla bella vittoria con Kohlschreiber, si gioca gli ottavi con Kei Nishikori. Consapevoli del pronostico sfavorevole per Simone, ci affidiamo alla cabala. Nel 2013, il nipponico ha affrontato e perso, al terzo turno, con un altro italiano, Andreas Seppi. Hai visto mai...

Si giocherà pochissimo tra Isner e Lopez. Attenzione a Feliciano, arrivato a Wimbledon con la finale del Queen's e la vittoria a Eastbourne. Stesso copione tra Raonic e Kubot con i giudici di linea che dovranno ripararsi dalle bordate al servizio dei due contendenti. Sul campo 1, a fine programma, c'è Wawrinka opposto a Istomin.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail