Alysia Montano corre gli 800 metri incinta di 8 mesi - Video

L'impresa di Alysia Montano

Straordinaria performance di Alysia Montano, ventottenne atleta statunitense. La donna, incinta di 8 mesi, ha percorso gli 800 metri in 2 minuti e 32.13 secondi al campionato Usatf di Sacramento, in California. Il tempo è di 35 secondi più alto del suo record personale, ma questo è solo un dettaglio. Alysia, newyorchese di nascita, ha partecipato alle Olimpiadi del 2012 arrivando quinta ed è soprannominata «fiore volante» perché gareggia sempre con un fiore nei capelli. Nel suo palmares figura anche una medaglia di bronzo ai Mondiali Indoor.

Qualche dubbio è stato sollevato per la salute del bambino, ma secondo gli esperti l'esercizio fisico in gravidanza, se fatto ad intensità ridotta, porta benefici sia alla madre che al bambino. I suoi medici l'hanno incoraggiata a cimentarsi nell'impresa e al termine della gara ha ricevuto l'ovazione del pubblico presente. La pratica non è del tutto rara perché anche Nell McAndrew, modella inglese, aveva rivelato di correre quasi 10 km al giorno mentre era incinta di 20 settimane. Alle polemiche susseguenti la modella rispose: "Non bevo e non fumo. Mi sto allenando, come ho sempre fatto. Ed è un bene per me e il mio bambino".

Alysia Montano è sulla stessa lunghezza d'onda della McAndrew e la sua scelta è stata ponderata e avallata anche dai medici. Le sue parole al termine della gara:

"Sapevo di non poter vincere o correre al meglio, ma non era quello il punto. Volevo solo provare la gioia di prendere parte alla competizione. Fare sport è molto meglio sia per la mamma sia per il bambino. Quest'anno ho fatto tutte le cose che avrei dovuto fare comunque, solo che ero incinta. Progetti per il futuro? Aprire uno studio fitness per permettere ai genitori che lavorano di allenarsi portandosi dietro i figli. E, ovviamente, ricominciare a correre non appena si sarà ripresa dall'imminente parto. Voglio insegnare alle persone quanto allenarsi può essere divertente e voglio aiutare i genitori ad educare i loro bimbi in tal senso, perché è proprio da piccoli che tutto comincia".

alysia montano

  • shares
  • Mail