Ciclismo, Adriano Malori campione d'Italia 2014 a cronometro

Secondo Dario Cataldo, terzo Alan Marangoni. Per Malori è il secondo titolo (il primo nel 2011).

Come Vincenzo Nibali nella prova in linea, anche Adriano Malori in quella a cronometro ha rispettato i pronostici e si è laureato Campione d'Italia 2014 nella prova contro il tempo. Il corridore della Movistar ha vinto alla grande con una media oraria pazzesca, 46,884 km/h, superiore addirittura a quella con cui due giorni fa il campione olimpico Bradley Wiggins ha vinto il campionato a cronometro inglese.

Nibali, che inizialmente si era iscritto anche alla gara di oggi, ieri sera dopo la vittoria ha deciso di non correre oggi. Il siciliano era uno degli avversari che temeva di più, mentre l'altro di cui aveva parlato nei giorni scorsi era Dario Cataldo del Team Sky, che in effetti si è dimostrato all'altezza delle aspettative guadagnando un ottimo secondo posto con un ritardo di 1' 09". Sul terzo gradino del podio sale invece Alan Marangoni della Cannondale, che ha impiegato 2' 40" in più del vincitore.

Malori, come detto, ha corso con una media di 46,884 km/h, e ha impiegato 51' 26" per concludere il percorso di 40,9 km da Taio a Malè. Il cronoman della Movistar ieri aveva iniziato la prova in linea, ma dopo pochi chilometri, insieme con Mattia Cattaneo, si era ritirato e si era messo in sella alla bici da crono per allenarsi in vista dell'appuntamento di oggi.

Nella top ten troviamo anche Stefano Pirazzi della Bardiani CSF, che per correre bene oggi ieri non è neanche partito, e si è classificato quarto con un ritardo di 2' 53" 30, mentre Manuele Boaro della Tinkoff-Saxo per pochi centesimi è quinto (2' 53" 50). I due giovani della Lampre-Merida Valerio Conti e Mattia Cattaneo sono rispettivamente sesto (+3' 01") e decimo (+4' 11"), mentre al settimo e all'ottavo posto troviamo due uomini della Nankang-Fondriest, Nicola Del Santo (+3' 08") e Alfredo Balloni (+3' 27"). Nono è Tiziano Dall'Antonia dell'Androni (+4' 08").

Per Adriano Malori non è il primo titolo italiano a cronometro, perché aveva vinto anche nel 2011. Ecco cosa ha detto dopo la vittoria:

"Il percorso non era adattissimo alle mie caratteristiche ma penso proprio di aver disputato una buona prova. Al mio ds Josè Luis Laguia l'ho detto, hai visto che non ti ho fatto venire per niente dalla Spagna? Per fortuna non abbiamo beccato il maltempo previsto e tutto è andato come speravo. Non ho esagerato nella prima parte di gara, da quest'anno mi hanno convinto a usare il computerino e così sto imparando a regolarmi con i watt. Sono felice e pronto a staccare un po' dopo una prima parte di stagione impegnativa"

Per ora Malori si concederà un po' di vacanza, poi molto probabilmente parteciperà alla Vuelta con il suo capitano Nairo Quintana.


Ecco la classifica finale:


    1) Adriano Malori (Movistar) 51' 26" 80
    2) Dario Cataldo (Team Sky) +1' 09"
    3) Alan Marangoni (Team Cannondale) +2' 40"
    4) Stefano Pirazzi (Bardiani Csf) +2' 53" 30
    5) Manuele Boaro (Tinkoff-Saxo) +2' 53" 50
    6) Valerio Conti (Lampre-Merida) +3' 01"
    7) Nicola Dal Santo (Nankang-Fondriest) +3' 08"
    8) Alfredo Balloni (Nankang-Fondriest) +3' 27"
    9) Tiziano Dall'Antonia (Androni Giocattoli) +4' 08"
    10) Mattia Cattaneo (Lampre-Merida) +4' 11"
    11) Gianluca Leonardi (Area Zero Pro Team) +4' 18"
    12) Simone Antonini (Marchiol Emisfero) +5' 03"
    13) Enrico Franzoi (Marchiol Emisfero) +5' 08"
    14) Riccardo Stacchiotti (Vini Fantini Nippo) +5' 32"
    15) Simone Petilli (Area Zero Pro Team) +5' 48"
    16) Matteo Busatto (MG Kvis- Wilier) +6' 03"
    17) Matteo Spreafico (Team Idea) +6' 19"
    18) Paolo Ciavatta (Area Zero Pro Team) +6' 21"
    19) Alessandro Malaguti (Vini Fantini Nippo) +7' 08"
    20) Marco Tecchio (Area Zero Pro Team ) +7' 33"
    21) Charly Petelin (Area Zero Pro Team) +7' 49"
    22) Stefano Tonin (Area Zero Pro Team) +8' 01"
    23) Silvio Giorni (Area Zero Pro Team) +8' 43"
    24) Alessandro Riccardi (Vega-Hotsand) +9' 27"
    25) Emiliano Faieta (Vega-Hotsand) +13' 01

Adriano Malori campione d'Italia 2014 a cronometro

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail