Tour de France 2014, Marcel Kittel ha vinto la prima tappa, la Maglia Gialla è sua! (VIDEO)

La cronaca della prima tappa del Tour de France da Leeds ad Harrogate.

    Clicca qui per seguire la 2a tappa del Tour de France 2014 - Domenica 6 Luglio.

Marcel Kittel ha vinto la prima tappa del Tour de France ed è dunque lui la Maglia Gialla proprio come l'anno scorso quando trionfò a Bastia. Secondo Peter Sagan, terzo Ramunas Navardauskas. Alcuni velocisti sono rimasti fuori dalla volata proprio nell'ultimo chilometro a causa di una caduta in cui Mark Cavendish ha toccato Simon Gerrans. Nelle prime posizioni ci sono passiti e scalatori come Michael Rogers e Chris Froome.

Marcel Kittel ha vinto la prima tappa del Tour de France 2014

Non ci sono abbuoni e le prime dieci posizioni della tappa di oggi coincidono con quelle della classifica generale, sono tutti allo stesso tempo.

Classifica prima tappa Tour de France 2014

Ecco le classifiche aggiornate delle quattro maglie
Tour de France 2014: classifica generale - Maglia Gialla
Tour de France 2014: classifica a punti - Maglia Verde
Tour de France 2014: classifica scalatori - Maglia a Pois
Tour de France 2014: classifica giovani - Maglia Bianca

17:46 - Mark Cavendish è molto sofferente e la posizione del braccio non è confortante, tuttavia, anche se potrebbe evitare perché la caduta è stata negli ultimi chilometri, sale in bicicletta per tagliare il traguardo dove ci sono molti tifosi che lo aspettano.

Cavendish

17:45 - Purtroppo nella caduta Cavendish e Gerrans si sono toccati e il britannico sembra aver avuto la peggio

Cavendish a terra

17:44 - Ha vinto Kittel!!! Come l'anno scorso la prima Maglia Gialla è ancora lui!!

17:43 - C'è stata una caduta, intanto è lotta tra Kittel e Sagan!

17:42 - L'arrivo è in leggera salita e si fa vedere Fabian Cancellara!

17:41 - Arrivano i Giant-Shimano e anche i Cofidis.

17:41 - Siamo negli ultimi 2 km!

17:39 - Ora gli Omega Pharma-Quick Step hanno scalzato dalla testa del gruppo i Lotto-Belisol.

Omega Pharma-Quick Step

17:37 - Intanto a Jens Voigt è stato assegnato il premio combattività di oggi.

17:35 - Solo ora, a 7 km dall'arrivo, si fanno vedere gli uomini della Giant-Shimano di Kittel, mentre i più attivi sono i Lotto-Belisol di Greipel.

17:30 - Comincia la lotta in testa al gruppo tra i treni delle varie squadre.

17:27 - Siamo a 13,6 km dall'arrivo, comincia a farsi vedere in testa al gruppo l'Omega Pharma-Quick Step di Mark Cavendish.

17:21 - Vediamo com'è la situazione nelle retrovie: Elia Viviani, Ji Cheng e Mickaël Delage sono rientrati nel gruppo, Luca Paolini e Roger Kluge della IAM erano più indietro di un minuto, ma stanno rientrando anche loro, così come Sacha Modolo e Davide Cimolai che erano a 2' 30". Più arretrati invece Alessandro Petacchi e Max Richeze che vengono segnalati a ben 5' di distacco.

17:16 - Il gruppo è sempre compatto e ad andatura piuttosto lenta. In testa si nota Rui Costa con la sua maglia di campione del mondo.

Gruppo compatto

17:11 - Viviani (Cannondale), Petacchi (OPQS), Delage (FDJ), Ji (Giant), Cimolai e Modolo (Lampre) fanno parte del gruppetto che è rimasto indietro, sono uomini che potrebbero servire ai loro capitani per lo sprint finale. Modolo dovrebbe essere lui in prima persona a fare la volata.

17:07 - Ancora tutto tranquillo a 28 km dall'arrivo.

16:57 - Siamo a 34,7 km dal traguardo, i corridori procedono ancora tutti insieme, ma adesso la velocità sta leggermente aumentando.

16:52 - Per ora non ci sono attacchi in testa al gruppo, siamo ancora lontani dal traguardo, mancano 40 km.

16:42 - Il gruppo procede ancora compatto quando mancano poco più di 45 km all'arrivo. Intanto se volete rivivere il momento del taglio del nastro da parte di Kate Middleton e i principi William e Harry, ecco la fotogallery

16:35 - Il gruppetto di cui fa parte Purito Rodriguez è rimasto dietro di circa 25" rispetto al plotone principale.

16:26 - Voigt ha preso i due punti del terzo gpm e ora si rialza sui pedali per farsi riassorbire dal gruppo quando mancano 59 km alla fine. L'altro punto è andato al danese della Lotto-Belisol Lars Ytting Bak. Jens Voigt è la prima Maglia a Pois di questo Tour de France.

16:23 - Molto educato il pubblico britannico: applaudono, incitano, ma non toccano mai i corridori e non ci sono neanche tifosi particolarmente appariscenti come succede invece in Italia e in Francia.

16:22 - I corridori in gruppo sono costretti a mettere i piedi a terra perché la salita è troppo stretta. I "big" infatti hanno preferito restare nelle prime posizioni.

16:19 - Voigt sta scalando il terzo gpm Grinton Moor, ma il distacco ora ridottissimo, 1' 44". Anche qui c'è tantissima gente

Terzo gpm Tour de France 2014

16:09 - A 70 km dalla fine il distacco è diminuito a 2' 58".

16:03 - In testa al gruppo si fanno vedere soprattutto la Cannondale di Peter Sagan e la Lotto-Belisol di André Greipel.

15:55 - Edet sta provando a rientrare su Voigt in vista del terzo e ultimo gpm di giornata, tra poco più di 15 km.

15:51 - A 82 km dalla fine il vantaggio di Voigt è di 4' 08". Chris Horner si sta facendo aiutare dall'ammiraglia per rientrare nel gruppo, era rimasto indietro per una caduta. Edet invece è staccato di 3' 23" da Voigt.

15:49 - Sul gpm Côte de Buttertubs due punti per Voigt e uno per Edet.

14:48 - Il gruppo ora si è notevolmente allungato.

15:46 - Problemi con la bici per Joaquim Rodriguez del Team Katusha. Il gruppo ha dovuto rallentare perché la strada in salita è stretta.

Gruppo in salita

15:41 - Nonostante sia solo un gpm di terza categoria c'è il pubblico delle grandi occasioni, sembra l'Alpe d'Huez..

Voigt sul gpm

15:33 - Voigt sta per arrivare al secondo gpm, Côte de Buttertubs, che è di terza categoria.

15:22 - Edet e Jarrier sono a circa 40" da Voigt.

15:19 - Dopo lo sprint Voigt ha continuato la fuga da solo e il distacco dal gruppo è aumentato, ora è di 5' 09" quando mancano 99,7 km.

15:16 - Ecco come sono stati distribuiti i punti al traguardo volante


    1) Jens Voigt (Trek) 20 punti
    2) Nicolas Edet (Cofidis) 17
    3) Benoît Jarrier (Bretagne-Séché Environnement) 15

    poi a 3' 35"
    4) Bryan Coquard (Europcar) 13
    5) André Greipel (Lotto) 11
    6) Peter Sagan (Cannondale) 10
    7) Mark Cavendish (OPQS) 9
    8) Kevin Reza (Europcar) 8
    9) Alessandro Petacchi (OPQS) 7
    10) Maciej Bodnar (Cannondale) 6
    11) Elia Viviani (Cannondale) 5
    12) Fabio Sabatini (Cannondale) 4
    13) Jurgen Roelandts (Lotto) 3
    14) Greg Henderson (Lotto) 2
    15) Lars Bak (Lotto) 1

15:02 - Jens Voigt ha transitato per primo allo sprint intermedio di Newbiggin, ma ci sono punti fino al quindicesimo corridore che passerà e in fatti anche in testa al gruppo c'è stato uno sprint per il quarto posto e lo ha vinto Bryan Coquard del Team Europcar davanti ad André Greipel e Peter Sagan.

14:48 - I tre fuggitivi hanno lottato sul primo gpm di giornata di quarta categoria. C'è solo un punto in palio, ma il più bravo sulle salite di oggi indosserà la Maglia a Pois. Transita per primo Benoit Jarrier della Bretagne-Séché Environnement.

14:37 - Nella prima ora di corsa la velocità media oraria è stata di 37,8 km/h.

14:26 - Il grande assente Bradley Wiggins oggi non ha dubbi, sa per chi tifare e non è un compagno di squadra del Team Sky, ma il suo grande amico Mark Cavendish, con cui nel 2008 ha vinto il Mondiale su pista nell'Americana. Wiggo ha pubblicato questa foto oggi su Instagram e ha scritto

"Wishing this man the best of luck today in his quest for yellow" (Auguro a quest'uomo tanta fortuna nella sua caccia al giallo)

Cavendish non ha mai vestito la Maglia Gialla e oggi sarebbe il giorno migliore, a due passi da casa di sua madre.

14:08 - Uno dei tre battistrada, Nicolas Edet, ha dovuto cambiare la bici, ma è presto tornato con i due compagni di fuga.

14:06 - Quando siamo a 147,7 km dalla fine il distacco è di 3' 05", ancora molto contenuto e il gruppo pedala a un ritmo piuttosto blando.

13:38 - Come abbiamo già visto con la partenza del Giro d'Italia dall'Irlanda, anche in questo caso c'è tantissimo pubblico, ma proprio tanto.

Fuggitivi e pubblico

13:30 - In testa al gruppo c'è Ji Cheng, primo cinese al Tour de France, colui che viene definito "l'ammazzafuga" perché ha il compito di ridurre il gap nelle tappe con arrivo in volata in cui il suo compagno nella Giant-Shimano Marcel Kittel è sempre tra i favoriti.

13:16 - Dopo i primi 13 km il vantaggio dei tre battistrada è di 2' 19".

13:01 - C'è già un primo scatto di tre corridori, sono il 42enne Jens Voigt della Trek, Nicolas Edet della Cofidis e Benoit Jarrier della Bretagne-Séché Environnement.

12:53 - Partiti!!!

Froome e Contador

12:51 - Kate Middleton, affiancata dal marito William e il cognato Harry, ha tagliato il nastro. Ancora qualche attimo e si parte!

Kate Middleton Tour de France

12:50 - In cielo ci sono le Red Arrows, come le nostre Frecce Tricolori, che omaggiano la Francia

Red Arrows

12:47 - In prima fila ci sono gli unici quattro corridori britannici di questo Tour (e nessun inglese): Chris Froome e Geraint Thomas del Team Sky, Mark Cavendish dell'Omega Pharma-Quick Step e Simon Yates dell'Orica GreenEdge. I reali stanno salutando anche Alberto Contador, Andy Schleck, il campione del mondo Rui Costa e altri campioni nazionali.

12:46 - Durante gli inni ovviamente tutti i corridori si sono tolti il casco

Froome

12:45 - Arrivati al km 0, ora gli inni, prima la Marsigliese, poi God Save The Queen.

12:43 - Ecco come lo Yorkshire sta accogliendo il Tour de France, c'è anche il Primo Ministro David Cameron

12:36 - I reali d'Inghilterra sono pronti ad accogliere il passaggio dei corridori


12:05 - Il Tour de France sta cominciando! Ora i ciclisti stanno percorrendo un tratto di trasferimento di 17,5 km fino al km 0 della tappa.

11:56 - Durante il Tour ogni giorno quattro corridori di due squadre diverse monteranno sulle loro bici una bike-cam, poi le immagini saranno lavorate e montate in un video che sarà pubblicato sul sito ufficiale della manifestazione.

11:15 - Il Tour de France 2014 sta per cominciare! A Leeds le strade sono bagnate.


Tour de France 2014, prima tappa Leeds-Harrogate


Il Tour de France 2014 comincia oggi, sabato 5 luglio, dall'Inghilterra dove resterà per tre tappe prima di arrivare in Francia. Siamo pronti a seguire in diretta la prima frazione che parte questa mattina intorno alle 12:10 locali da Leeds per arrivare ad Harrogate 190,5 km dopo.

Si tratta di una tappa riservata soprattutto ai velocisti e tra i favoriti c'è senza dubbio Mark Cavendish, che peraltro è vicinissimo a casa sua. Il britannico dell'Omega Pharma - Quick Step quest'anno non ha partecipato ai campionati nazionali per guarire bene da una bronchite che lo ha afflitto di recente. Cannonball però dovrà vedersela prima di tutto con Marcel Kittel della Giant-Shimano, che l'anno scorso al Tour vinse più tappe di tutti e quest'anno ha dato conferma della sua bravura in volata anche al Giro d'Italia, vincendo due tappe consecutive (le prime due in Irlanda dopo la cronosquadre d'apertura), per poi ritirarsi appena arrivato in Puglia a causa della febbre.

Potrebbero inserirsi nella lotta all'ultima pedalata anche André Greipel della Lotto-Belisol, Elia Viviani e Peter Sagan della Cannondale, il compagno di Kittel, John Degenkolb, Sacha Modolo della Lampre-Merida, Arnaud Démare della FDJ, Fabian Cancellara della Trek, Michael Albasini dell'Orica GreenEdge. Alexander Kristoff del Team Katusha e poi ancora gli outsider come José Joaquin Rojas Gil della Movistar, Samuel Dumoilin dell'Ag2r La Mondiale, Heinrich Haussler della IAM, Romain Feillu della Bretagne-Séché o Bryan Coquard dell'Europcar.

Si parte dunque da Leeds nel West Yorkshire per andare verso il Nord. Al km 68 c'è il primo gran premio della montagna, solo di quarta categoria, sulla Kidstones Pass (i francesi lo chiamano Côte de Cray) una salita di 1,6 km con una pendenza media del 7,1%. Poco dopo, a Newbiggin (km 77) c'è lo sprint intermedio, poi si procede verso un altro Gpm, al km 103,5, Côte de Buttertubs, da Hawes a Butter Tubs attraverso Simonstone, salita di terza categoria, lungo 4,5 km con una pendenza media del 6,8%. L'ultima salita è la Côte de Griton Moor, da Grinton a Grintor Moor passando da Bellerby Moor, al km 129,5, lunga 3 km con una pendenza media del 6,6%.

Nell'ultimo chilometro, leggermente in salita (da 106 m si arriva a 126 m), non ci sono curve pericolose, ma siccome probabilmente ci sarà bagarre un ostacolo potrebbero essere le cadute, così come il vento che potrebbe infastidire i ciclisti durante il percorso.
Restate su questa pagina di Outdoorblog.it per essere aggiornati su tutti gli sviluppi della prima tappa del Tour 2014.

Tour de France | Altimetria tappa Leeds-Harrogate


Prima tappa Tour de France 2014 Leeds-Harrogate altimetria
  • shares
  • Mail