Atp Amburgo 2014: Fognini eliminato, Seppi agli ottavi, i risultati del 16 luglio

Fabio Fognini subito eliminato all'Atp 500 di Amburgo. A sconfiggerlo il qualificato serbo Filip Krajinovic (n°149) 6-4; 6-0 in appena 54 minuti. Sconfitta brutta e sorprendente che costa all'azzurro la difesa del titolo vinto nel 2013. Fabio in difficoltà già in avvio di primo set. Grazie al break conquistato al secondo gioco, Krajinovic si porta sul 5-2 e costringe Fognini ad annullare un primo set al servizio. Sembra la scossa che fa entrare finalmente in partita l'azzurro che, sotto 5-3, piazza il controbreak per la possibile parità che non arriva però a causa di un altro pessimo turno in battuta.

Il match finisce lì e il secondo parziale è utile solo per le statistiche. Fognini, nervosissimo come al solito, smarrisce gioco e motivazioni e si consegna all'avversario con un veloce 6-0 e soli 8 punti messi a referto. Eliminazione pesante anche in ottica ranking. Fabio perderà almeno 5 posizioni. Per Krajinovic un buon risultato e la possibilità di giocarsi gli ottavi con il connazionale Lajovic, vincitore sullo specialista del rosso, Carlos Berlocq.

La delusione per la sconfitta di Fognini è mitigata dalla vittoria di Andreas Seppi con Juan Monaco. Partita strana nei primi due set (0-6; 6-1), più movimentata nel terzo. L'argentino, in vantaggio di un break ha servito per la vittoria sul 6-5. Seppi non si è arreso. Immediato controbreak e 7-3 nel tie break con 4 punti consecutivi dal 3-3. Domani, agli ottavi, l'azzurro sfiderà David Ferrer, testa di serie n°1.

Continua a stupire Alexander Zverev (nella foto). Il giovane tedesco, promessa del tennis mondiale, dopo Haase batte anche Mikhail Youzhny con un doppio 7-5 e passa agli ottavi (contro Giraldo), miglior risultato in un torneo Atp. Va a Dolgopolov la sfida clou con Janowicz che regge solo un set. Dopo Fognini, esce anche l'altro finalista del 2013, l'argentino Delbonis che cede in due rapidi set al tennista di casa Tobias Kamke. La buona giornata per la Germania si completa con i successi di Brown (su Verdasco che ha avuto un match point) e Kohlschreiber.

Atp Amburgo 2014: risultati 16 luglio

Krajinovic b. Fognini 6-4; 6-0
Seppi b. Monaco 1-6; 6-0; 7-6(3)
Zverev b. Youzhny 7-5; 7-5
Dolgopolov b. Janowicz 6-4; 6-1
Brown b. Verdasco 4-6; 6-2; 7-6(8)
Kohlschreiber b. Elias 7-5; 6-1
Simon b. Klizan ritiro
L. Mayer b. Garcia Lopez 7-6; 7-6(3)
Rosol b. Sousa 6-2; 6-4
Kamke b. Delbonis 6-3; 6-4
Andujar b. Bellucci 6-4; 3-6; 6-2
Lajovic b. Berlocq 6-3; 6-4

Atp Amburgo 2014: programma 16 luglio

Si completa oggi, mercoledì 16 luglio, il secondo turno dell'Atp 500 di Amburgo. 12 gli incontri in programma, distribuiti tra Centrale e campi secondari. Debuttano i due italiani, il campione in carica Fabio Fognini e Andreas Seppi.

Fognini, alle 12 circa (diretta su Supertennis), affronta il qualificato serbo Kraijnovic, tennista in ascesa e possibile erede di Tipsarevic e Troicki. C'è un precedente tra i due, datato 2012, al Challenger di Barletta, vinto da Fabio in tre set. Dovesse passare, l'azzurro troverà agli ottavi il vincitore di Berlocq-Lajovic con l'argentino favorito sul rivale per la maggiore attitudine sul rosso.

Seppi, nel pomeriggio, è atteso da Juan Monaco. L'argentino, sprofondato alla posizione 86 del ranking Atp, stenta a trovare risultati e continuità in un'annata pessima, alla stregua di Andreas reduce da due comparsate sull'erba di Eastbourne e Wimbledon. Seppi e Monaco si sono sfidati per l'ultima volta due mesi al Roland Garros con facile vittoria di Andreas in tre set. Chi si qualifica, avrà al prossimo turno, David Ferrer, prima testa di serie del seeding amburghese.

Non mancano le partite interessanti. C'è curiosità per rivedere all'opera Alexander Zverev. Archiviato l'ottimo debutto con Haase, per il promettente tedesco c'è il discontinuo Youznhy. Merita di essere seguito anche il confronto tra Dolgopolov e Janowicz, con il polacco alla disperata ricerca di risultati per migliorare la classifica che lo vede al 51esimo posto. Nel tardo pomeriggio, infine, torna in campo anche l'eccentrico Dustin Brown opposto a Fernando Verdasco. Si è ritirato Bautista Agut. Al posto del vincitore di Stoccarda entra in tabellone il lucky loser Bellucci che debutterà con Andujar.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail