Basket | Serie A mercato: Ragland a Milano, Dalmonte confermato a Roma

raglandcantùad

Giornata ricca di ufficializzazioni per il mercato di basket italiano: dopo l’approdo di ieri di Tomas Ress a Venezia (è il terzo ex Siena a trasferirsi in Laguna), arriva il primo annuncio anche di Milano. Non certo una sorpresa, ma ora è arrivato anche il comunicato: si tratta di Joe Ragland, proveniente da Cantù. Il playmaker è il sostituto di Curtis Jerrells ed ha firmato un contratto biennale con i campioni d’Italia, che nei prossimi giorni potrebbero annunciare anche l’arrivo di Linas Kleiza. L’accordo con l’ala lituana è ormai giunto ai dettagli ed anche per lui dovrebbe essere di due anni.

Dunque, visti i praticamente certi rinnovi di Gentile, Cerella e Melli (quest’ultimo è vicino ad un uno più uno), ora l’attenzione del mercato dell’Olimpia si sposterà sulla guardia per sostituire Langford e sul centro per dare fiato al titolare Samuels. Restando in Lombardia, anche la Cimberio Varese ha iniziato a costruire la squadra, che sarà guidata in panchina da Gianmarco Pozzecco: l’annuncio odierno è Craig Callahan, ala americana con passaporto italiano, reduce da un ottimo campionato con Verona (13.7 punti e 7.1 rimbalzi di media) nella DNA Gold.

L’Acqua Vitasnella Cantù, invece, ha trovato l’accordo (manca solo l’annuncio) con Eric Williams: il centro è ormai un veterano del nostro campionato, avendo già vestito le maglie di Avellino, Pesaro, Caserta e Venezia. L’ultimo anno non è stato particolarmente felice e, dunque, avrà l’occasione di riscatto in Brianza. C’è la conferma ufficiale, invece, della permanenza di Luca Dalmonte sulla panchina di Roma: si completa così definitivamente il mosaico delle panchine della massima serie. La società capitolina ha annunciato anche l'ingaggio di Perry Petty, playmaker proveniente da Pesaro.

Foto Alessia Doniselli

  • shares
  • Mail