Atp Amburgo 2014: Leonardo Mayer vince la finale contro Ferrer

Grande sorpresa all'Atp 500 di Amburgo. Leonardo Mayer vince il suo primo torneo in carriera battendo in finale la testa di serie n°1 David Ferrer in tre set con il punteggio di 6-7; 6-1; 7-6(4).

Primo set molto lottato con l'argentino che fa la partita e Ferrer che insegue, recupera due volte un break di svantaggio e si impone al tie break 7-3, rimontando, di nuovo il gap iniziale di 2-0. Che non sia il miglior Ferrer quello visto a Amburgo lo si intuisce nella fase di gioco seguente. Il valenciano crolla nella seconda frazione. Mayer, ispiratissimo, ne approfitta, conquista il 6-1 e, nel terzo parziale, sfrutta l'unica palla break concessa dall'avversario per allungare nel quinto game e servire per il match, in vantaggio 5-4.

E' nei momenti difficili però che esce il campione. 0 errori di Ferrer, 3 di Mayer nel decimo gioco, controbreak e 5-5. La mazzata non demoralizza l'argentino che, nel tie break seguente, concluso 7-4 in suo favore con smash finale, si riprende, meritatamente, la vittoria che gli era sfuggita poco prima.

Atp Amburgo 2014: Ferrer e L.Mayer in finale

19 luglio

Alla Rothenbaum Arena si sono disputate le semifinali dell'Atp 500 di Amburgo.

Severa lezione di David Ferrer a Alexander Zverev. I quindici anni di differenza non si sono fatti sentire. 6-0; 6-1 il punteggio a favore dell'iberico che la dice tutta sul suo incontrastato dominio. Troppo acerbo Zverev per impensierirlo. C'è stata partita solo nel primo game del match nel quale il tedesco ha avuto due palle break, non concretizzate. Il resto è stato un assolo. Nervosissimo e deluso, Zverev, nel secondo parziale, ha lanciato a terra e in aria la racchetta 7 volte ma l'arbitro non l'ha punito con un warning. Per lui, comunque, la consolazione del miglior risultato in carriera che gli consentirà di scalare tante posizioni nel ranking.

Ferrer affronterà, domani, in finale Leonardo Mayer. L'argentino ha sconfitto il tennista di casa Philipp Kohlschreiber (7-5; 6-4). Vittoria non troppo sorprendente. Mayer è in un ottimo momento di forma. Ottavi a Wimbledon e percorso netto finora a Amburgo, senza perdere un set nei turni precedenti Gojowczyk, Garcia Lopez, Thiem e Lajovic. Kohlschreiber costretto a inseguire già nel primo set. Il tedesco ha rimontato da 3-1 a 3-3 poi, dopo aver sventato tre palle break sul 4-4 è capitolato, sotto 6-5; 30-40, al primo set point a disposizione dell'avversario.

Il secondo parziale è identico al precedente nella successione del punteggio. Kohli recupera un break e si ritrova, di nuovo, a servire per salvare il set (e la partita). In vantaggio 5-4, Mayer strappa ancora il servizio al tedesco a 30 e conquista la seconda finale dell'anno e della carriera, dopo quella a Vina del Mar persa, a febbraio, dal nostro Fognini. Per il secondo anno consecutivo, un argentino arriva in finale a Amburgo. Nella scorsa edizione l'impresa riuscì a Federico Delbonis, vincitore sull'acciaccato Federer e, sconfitto, il giorno seguente da Fognini.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail