Sara Errani e Roberta Vinci ricevute dal premier Matteo Renzi

Giornata speciale per Sara Errani e Roberta Vinci. Le due tenniste sono state ricevute a Palazzo Chigi dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Il premier si era già complimentato con le Chichis per il successo in doppio a Wimbledon e ha mantenuto la promessa di incontrarle per istituzionalizzare un trionfo storico per lo sport italiano.

Sara e Roberta si sono presentate dal Presidente insieme ai presidenti di Coni e Fit, Malagò e Binaghi, e a Nicola Pietrangeli, ambasciatore in pectore del tennis italiano nel mondo. Con Renzi, ii sottosegretario alla presidenza con delega allo sport, Graziano Del Rio. Il Premier è un grande appassionato di sport e, oltre al calcio e alla sua Fiorentina, segue con attenzione anche il tennis. Per questo, una vittoria come quella del doppio a Wimbledon non poteva non ricevere il suo plauso

Il loro abbraccio sull'erba di Wimbledon mi ha fatto emozionare. Sara e Roberta sono entrate nel nostro cuore. Credo che quella vittoria sia stata un bel segnale per l'Italia e per lo sport, la dimostrazione che nessun sogno è impossibile

Terminata la parte formale, è arrivato il rituale scambio di doni e cimeli. Sara ha regalato a Renzi una copia autografata del suo libro "Excalibur" scritto da Roberto Commentucci. Roberta invece una racchetta dello stesso modello che utilizza in campo. Renzi ha omaggiato le ragazze di un oggetto in cristallo. Non sono mancati momenti di ilarità come quando il Premier, dopo aver proposto Pietrangeli come ministro degli esteri, ha chiesto alle azzurre di prendere il suo posto. Prima di congedarsi, Renzi ha ammiccato a una promessa

C'è una cosa che riguarda Rio 2016, ma adesso non è il momento di dirlo..,

Immediato il riferimento va al ruolo di portabandiera della rappresentativa italiana ai prossimi Giochi Olimpici estivi. Se così fosse, ardua sarà la scelta...

Foto da Facebook

  • shares
  • Mail