Volley maschile: Albino Massaccesi nuovo presidente della Lega Serie A

Albino Massaccesi, vice-presidente della Lube Macerata, è il nuovo numero uno della Lega Pallavolo di Serie A. Alla guida del movimento della volley maschile, dunque, giunge un uomo dalla grande esperienza dirigenziale, che comunque manterrà la carica di presidente onorario della Lube. Protagonista del volley già negli anni settanta, Massaccesi fa esperienza come consigliere e poi vice-presidente della federazione regionale, prima di iniziare la propria avventura nella Lube negli anni ’90. Fino ad oggi, aveva ricoperto la carica di vice-presidente e amministratore delegato della società di Macerata, dopo aver ricoperto negli anni passati anche il ruolo di direttore sportivo, direttore generale e presidente.

La notizia della sua nomina a presidente della Lega Pallavolo di Serie A era nell’aria da giorni, ma solo oggi se n’è avuta l’ufficialità. Nell’ambiente, ovviamente, Massaccesi non è nuovo, poiché è già stato membro del Consiglio di amministrazione della Lega volley (consigliere e vice-presidente) dal 1995 al 2004 e dal 2010 ad oggi. Massaccesi subentra al presidente uscente Diego Mosna, presidente della Trentino Volley, che ha così salutato tutti subito dopo l’elezione del suo successore:

"Lascio la presidenza con un grazie a tutti i club per la loro fiducia unitaria. E' stato un percorso affascinate e difficile: ciò che abbiamo fatto resterà nel tempo ma è giusto che da oggi le valutazioni spettino ai prossimi Consigli. Ci tengo anche a ringraziare l'Amministratore delegato Massimo Righi e la sua struttura per la grande collaborazione di questi anni".

Albino_Massaccesi

Mosna aveva già espresso la propria volontà di non candidarsi nuovamente alla presidenza della Lega Pallavolo, dopo averla detenuta per circa 10 anni, dal 2004 al 2009 e poi dal 2010 ad oggi (di mezzo la presidenza Sciurpa). Chiusa un’era se ne apre un’altra, che dovrà proiettare il movimento della pallavolo italiana verso nuovi traguardi. Massaccesi, 65 anni, è stato eletto con 19 voti su 25 (6 le schede bianche): Diego Mosna rimane come presidente onorario, mentre del consiglio d’amministrazione faranno parte: Falivene (Latina), Sirci (Perugia), Joan (Città di Castello), Cormio (Ravenna), Miccolis (Castellana Grotte), D’Onofrio (Ortona).

"Sono molto emozionato - le prime parole di Massaccesi da presidente della Lega Pallavolo - , ma voglio assumermi questa responsabilità per proseguire il lavoro fatto con il Consiglio di amministrazione in passato. Sono una persona disponibile ventiquattore al giorno per tutte le società: ci aspettano grandi sfide. Vorrei avere il frequente parere dei proprietari con riunioni prefissate e una commissione di lavoro composta da direttori sportivi e general manager di club come motore tecnico e propositivo. Con Diego Mosna abbiamo avuto molte discussioni ma lavorato sempre con grande impegno per raggiungere i fini comuni. Il mio ringraziamento a lui e ai club per l'appoggio che mi hanno dato".

  • shares
  • Mail