Giro di Polonia 2014: la terza tappa a Theo Bos, quarto Sacha Modolo

L'olandese della Belkin ha vinto in volata contro Mezgec e Matthews.

La terza tappa del Giro di Polonia 2014 si è chiusa con una volata in cui a trionfare è stato l'olandese della Belkin Theo Bos, che ha bruciato sul traguardo sia lo sloveno Luka Mezgec, il vice-Kittel della Giant-Shimano, sia Michael Matthews, l'australiano dell'Orica GreenEdge grande protagonista delle prime tappe del Giro d'Italia 2014 e poi costretto a rinunciare al Tour de France proprio negli ultimissimi giorni prima della partenza a causa di un infortunio.

Al quarto posto si è piazzato invece l'italiano Sacha Modolo della Lampre-Merida, proprio colui che aveva dato il via allo sprint finale, ma che non è riuscito ad andare a tutta fino all'arrivo ed è stato superato dagli altri tre a pochi metri dalla fine. Bos è partito più arretrato, ma ha rimontato e alla fine ha chiuso davanti a tutti con più di una ruota di distacco rispetto a Mezgec.

La tappa di oggi da Kielce a Rzeszów, lunga 174 km, è stata caratterizzata da una fuga avviata da Pawel Franczak e Mateusz Taciak della CCC Polsat, staccatisi dal gruppo già nei primi chilometri, ma poi raggiunti da Salvatore Puccio del Team Sky e da Björn Thurau, tedesco del Team Europcar. I quattro battistrada non sono però riusciti ad avere mai un vantaggio molto elevato, hanno solo superato di poco i tre minuti, ma il gruppo ha tenuto sempre sotto controllo il distacco e a dieci chilometri dalla fine li ha ripresi tutti.

Quando mancavano sei chilometri al traguardo è partito un attacco di Sam Bewley dell'Orica GreenEdge, ma è stato ripreso anche lui e nell'ultimissima parte del percorso c'è stata gran bagarre e anche una caduta a 700 metri dal termine. Non si sono formati treni veri e propri delle varie squadre per i propri velocisti e sul finale ecco la volata lanciata da Modolo ma stravinta da Bos.

In classifica generale non è cambiato nulla, è sempre il ceco dell'Omega Pharma-Quick Step Petr Vakoc a comandare grazie al vantaggio guadagnato vincendo in solitaria la seconda tappa.

Theo Bos

Ecco i primi dieci oggi al traguardo:


    1) Theo Bos (Olanda) Belkin Pro Cycling Team
    2) Luka Mezgec (Slovenia) Team Giant-Shimano
    3) Michael Matthews (Australia) Orica Greenedge
    4) Sacha Modolo (Italia) Lampre-Merida
    5) Thor Hushovd (Norvegia) BMC Racing Team
    6) Tyler Farrar (Usa) Garmin Sharp
    7) Yauheni Hutarovich (Bielorussia) AG2R La Mondiale
    8) Jonas Vangenechten (Belgio) Lotto Belisol
    9) Davide Appollonio (Italia) AG2R La Mondiale
    10) Roberto Ferrari (Italia) Lampre-Merida

E questa la classifica generale dopo tre tappe:


    1) Petr Vakoc (Repubblica Ceca) Omega Pharma - Quick-Step Cycling Team
    2) Yauheni Hutarovich (Bielorussia) AG2R La Mondiale
    3) Theo Bos (Olanda) Belkin Pro Cycling Team
    4) Roman Maikin (Russia) RusVelo
    5) Luka Mezgec (Slovenia) Team Giant-Shimano
    6) Boris Vallee (Belgio) Lotto Belisol
    7) Manuele Mori (Italia) Lampre-Merida
    8) Maciej Paterski (Polonia) CCC Polsat Polkowice
    9) Grzegorz Stepniak (Polonia) CCC Polsat Polkowice
    10) Marco Haller (Austra) Team Katusha

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail