Atp Toronto 2014: Fognini eliminato, Djokovic e Murray agli ottavi, i risultati del 6 agosto

Atp Toronto 2014. Terza giornata. I risultati del 6 agosto


La cronaca della terza giornata dell'Atp Masters di Toronto. Si è completato il secondo turno. Ecco quanto avvenuto ieri sera/notte.

04.00: Gli ultimi qualificati agli ottavi sono Raonic e Berdych. Non è stato un debutto facile per entrambi. Il padrone di casa, finalista nel 2013, è stato sotto di un set con Sock poi piegato, come la scorsa settimana a Washington, con due tie break. Rimonta anche per Berdych con il veterano Lu.

23.53: Ancora incertezze per Ferrer che cede un set al qualificato Russell per poi rifarsi prontamente 6-1 nel terzo. Ora ottavi con strong>Dodig con vista Federer nei quarti. Stessa partita per Dimitrov contro Young. Primo set sottotono per il bulgaro che si distrae consente all'americano di rimontare da 1-4 a 6-4. Seconda e terza frazione in controllo per Grigor (6-2; 6-3) che soffre solo nell'ultimo gioco con Young che non concretizza la palla del possibile controbreak. Quella odierna è la prima vittoria all'Open del Canada per Dimitrov che, agli ottavi, sfiderà Robredo cui bastano due break per battere Simon.

22.05: Esordio complicato per Novak Djokovic contro Gael Monfils. Dopo il primo set vinto nettamente 6-2, Nole rallenta e permette a Monfils di entrare in partita. Le tre palle break sventate da 0-40 nel game iniziale del secondo parziale danno fiducia al francese che non ha difficoltà a mantenersi in scia fino al tie break. In vantaggio 4-3 e con due servizi a disposizione, Djokovic è stato a un passo dal traguardo ma Monfils, con la solita esuberanza, riesce a rimandare la sconfitta con 4 insperati punti consecutivi.

Il set perso destabilizza Nole che ha un ulteriore passaggio a vuoto e si ritrova sotto 3-1 nel terzo. Non basta però a Monfils il primo break della partita per uccidere l'incontro. Djokovic è sempre lì, annulla due occasioni per il possibile 4-1 del francese ed incamera l'immediato controbreak subito confermato, 3-3. Il match diventa nervoso. Entrambi i contendenti arringano il pubblico. Si gioca punto su punto. Gael va per due volte a 2 punti dalla vittoria sul 5-4 in suo favore. Nole rintuzza l'attacco e spreca, a sua volta, tre palle break nell'undicesimo game, il più lungo dell'incontro. Il tie break è la conclusione più giusta. Lo domina il numero uno 7-2. Meraviglioso il dritto lungolinea che pone fine alla contesa. Domani, ottavi, con Tsonga.

21.19: Cilic impiega tre ore per battere il lucky loser Jaziri. Decisivo il 7-4 nel tie break del terzo set. Sarà il croato l'avversario di Federer agli ottavi. Esce Gulbis sconfitto per la terza volta in altrettante partite da Benneteau.

21.11: Eliminato Fabio Fognini. Kevin Anderson replica il successo di Wimbledon ma stavolta fatica meno e si impone 7-5; 6-2. La partita, disputata su un campo secondario si è decisa, di fatto, con il break ottenuto dal sudafricano che ha spezzato l'equilibrio sul 5-5 del primo set. Una mazzata che ha anticipato il prevedibile calo dell'azzurro. Buon per Anderson che si guadagna un veloce 6-2 e l'ottavo di finale con Wawrinka. La sconfitta odierna costa a Fabio l'uscita dalla top 20.

21.08: Gasquet vince in rimonta su Karlovic e, agli ottavi, sfiderà Murray. In vantaggio di un set e 5-2 nel tie break del secondo, il croato ha pagato carissimo il passaggio a vuoto che gli è costato il 7-5 e un break sull'1-1 del terzo set che ha lanciato il francese alla vittoria.

19.45: Sconfitta per Seppi contro Dodig. La partita si è decisa nel tie break del terzo set, dopochè Andreas aveva rimontato un break di svantaggio e annullato un match point all'avversario sotto 5-4. Qualche rimpianto per l'azzurro superato dal croato, a un passo dalla vittoria, con 5 punti di fila dal 5-2.

18.50: Paradossale vittoria di JW Tsonga nel derby francese con Chardy. Quest'ultimo gioca benissimo in un equilibrato primo set, ha due opportunità per chiudere in vantaggio 6-4 nel tie break ma se le divora e cede 8-6. Tsonga poco brillante e falloso anche nella seconda frazione. Chardy fallisce tre palle break e perde, fatalmente, il servizio alla prima e unica concessa all'avversario in tutto il match sul 4-4.

18.08: Impiega meno di un'ora Andy Murray per battere Kyrgios con un doppio 6-2 e guadagnarsi gli ottavi di finale. Bella prestazione dello scozzese che, supportato dal servizio, ha piazzato due break in entrambi i set. Davvero poco ispirato l'avversario, innocuo in battuta, fallosissimo con gli altri colpi ed eccessivamente nervoso tanto da distruggere una racchetta con un brutto gesto a fine primo set.

Atp Toronto 2014: risultati 6 agosto

Centrale

Murray b. Kyrgios 6-2; 6-2
Djokovic b. Monfils 6-2; 6-7; 7-6(2)
Dimitrov b. Young 4-6; 6-2; 6-3
Raonic b. Sock 4-6; 7-6; 7-6(4)
Berdych b. Lu 6-7; 6-4; 6-4

Altri campi

Dodig b. Seppi 6-3; 4-6; 7-6(5)
Anderson b. Fognini 7-5; 6-2
Ferrer b. Russell 6-4; 2-6; 6-1
Gasquet b. Karlovic 5-7; 7-6(5); 6-3
Tsonga b. Chardy 7-6(6); 6-4
Benneteau b. Gulbis 7-6; 6-3
F. Lopez b. Smyczek 7-5; 6-4
Cilic b. Jaziri 4-6; 6-0; 7-6(4)
Robredo b. Simon 7-5; 6-4

Atp Toronto 2014: tabellone e risultati aggiornati

Atp Toronto 2014: programma 6 agosto

Terza giornata ricchissima all'Atp Masters di Toronto 2014. Le previsioni del tempo sono buone e non dovrebbero esserci ritardi nel programma dei 14 incontri che allineano il tabellone al secondo turno, al quale si sono già qualificati Federer e Wawrinka.

Si comincia, come di consueto, alle 17. Subito una partita interessantissima sul Centrale tra Murray e Kyrgios, la wild card australiana che ha superato all'esordio Giraldo e punta a un altro scalpo eccellente dopo aver sconfitto Nadal a Wimbledon dove Andy ha deluso mancando la conferma del titolo. Lo scozzese parte favorito ma se dovessi scommettere punterei proprio su Kyrgios. A seguire, dopo un mese di festeggiamenti, Novak Djokovic riassapora il campo contro un avversario, Gael Monfils, che può riservargli qualche insidia nonostante lo abbia sempre sconfitto nelle precedenti 9 sfide disputate.

Il programma serale sul Centrale si arricchisce con il debutto di Dimitrov che, smaltita l'influenza, è atteso da Donald Young. All'1 ecco il padrone di casa, Milos Raonic, fresco vincitore di Washington, torne nel quale ha sconfitto, in due set, l'avversario odierno, l'americano Sock. Chiusura in nottata con Berdych-Lu.

Purtroppo gli organizzatori hanno posto Fognini e Seppi su campi non coperti dalla produzione televisiva. Fabio, archiviato il discreto esordio con Youznhy, ritrova Kevin Anderson, un mese dopo il terzo turno di Wimbledon vinto dal sudafricano al quinto. Dovesse passare, l'azzurro avrà agli ottavi Stan Wawrinka. Match ostico anche per Andreas Seppi contro Dodig, il croato che, al rientro dopo due mesi di stop, ha eliminato, lunedì, John Isner.

Negli altri incontri, da segnalare il confronto di stili tra Gasquet e Karlovic che si giocano il possibile ottavo con Murray. David Ferrer comincia da Russell mentre tra Tsonga e Chardy uscirà il probabile prossimo avversario di Novak Djokovic.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail