Giro di Polonia 2014: Van Genechten ha vinto la quarta tappa. Guarnieri secondo, Modolo ancora quarto

Petr Vakoc sempre in testa alla classifica generale.

Il belga Jonas Van Genechten della Lotto-Belisol si è aggiudicato la quarta tappa del Giro di Polonia 2014 da Tarnów Gemini Park a Katowice, lunga in totale 236 km, ma altimetricamente poco impegnativa e con arrivo in discesa, lo stesso arrivo su cui Marcel Kittel, quando era ancora poco conosciuto, stabilì il record di 78 km/h.

Sacha Modolo della Lampre-Merida si ritrova di nuovo quarto al traguardo, come ieri, avendo leggermente sbagliato i tempi dell'attacco finale, troppo anticipato, per cui si è trovato troppo tempo allo scoperto. Meglio di lui ha fatto Jacopo Guarnieri dell'Astana, che si è piazzato al secondo posto davanti a Luka Mezgec della Giant-Shimano.

La prima fuga di giornata ha avuto per protagonisti Alexander Rybakov del Team Katusha, Boris Vallée della Lotto-Belisol, Jérôme Cousin della Europcar, Branislau Samoilau della CCC Polsat Polkowice e Andrei Solomennikov della RusVelo. Il loro vantaggio salito al massimo fino a poco più di tre minuti. Quando sono stati ripresi è partito un contropiede di Joshua Edmodson del Team Sky, Matthias Krizek della Cannondale e Mateusz Taciak della CCC Polsat che sono riusciti ad accumulare un distacco maggiore rispetto alla fuga della prima ora, fino a oltre quattro minuti.

A 30 km dalla fine questi tre fuggitivi sono stati raggiunti da Cousin e da Przemys?aw Kasperkiewicz della selezione polacca, ma è il vantaggio dei battistrada era ormai minimo.
A 10 km dall'arrivo sono rimasti in fuga solo Cousin e Kasperkiewicz perché gli altri tre, ormai stanchi dopo aver condotto la gara fin dall'inizio, si sono rialzati e fatti raggiungere dal gruppo guidato dalla CCC Polsat. Tra i due fuggitivi non c'è stato molto accordo soprattutto dopo che Kasperkiewicz prima ha rifiutato di dare il cambio a Cousin e poi gli è praticamente scattato in faccia, meritandosi di essere mandato a quel paese dal più esperto compagno di fuga.

Nei ultimi sei chilometri hanno cominciato a muoversi in testa al gruppo altre squadre oltre alla CCC, come la Omega Pharma-Quick Step e la Europcar e i fuggitivi sono stati raggiunti. In contropiede sono partiti all'attacco Angelo Tulik della Europcar e Fabio Felline della Trek, ma anche loro sono stati presto ripresi dopo un'azione decisa della Lampre-Merida.

Roberto Ferrari ha infatti provato a tirare la volata al suo compagno Sacha Modolo, ma alla sua ruota si è attaccato Luka Mezgec della Giant-Shimano. Quando Modolo si è portato in testa ha lottato con Jacopo Guarnieri e nel frattempo Jonas Van Genechten ha approfittato della bagarre per battere tutti.

In classifica generale troviamo sempre Petr Vakoc primo, mentre al secondo posto arriva Matthias Krizek che ha guadagnato 9" di abbuono grazie agli sprint intermedi. Da domani, però, cominciano le salite

Jonas Van Genechten

Ecco i primi dieci al traguardo della quarta tappa:


    1) Jonas Van Genechten (Belgio) Lotto Belisol 5h 43' 29"
    2) Jacopo Guarnieri (Italia) Astana s.t.
    3) Luka Mezgec (Slovenia) Team Giant-Shimano s.t.
    4) Sacha Modolo (Italia) Lampre-Merida s.t.
    5) Yauheni Hutarovich (Bielorussia) AG2R La Mondiale s.t.
    6) Davide Appollonio (Italia) AG2R La Mondiale s.t.
    7) Raymond Kreder (Olanda) Garmin Sharp s.t.
    8) Nikias Arndt (Germania) Team Giant-Shimano s.t.
    9) Nikolas Maes (Belgio) Omega Pharma - Quick Step s.t.
    10) Steele Von Hoff (Australia) Garmin Sharp s.t.

E queste le prime posizioni in classifica generale


    1) Petr Vakoc (Repubblica Ceca) Omega Pharma - Quick Step 20h 34' 24"
    2) Matthias Krizek (Austria) Cannondale +26"
    3) Yauheni Hutarovich (Bielorussia) AG2R La Mondiale +27"
    4) Theo Bos (Olanda) Belkin Pro Cycling Team +27"
    5) Luka Mezgec (Slovenia) Team Giant-Shimano +27"
    6) Jonas Vangenechten (Belgio) Lotto Belisol +27"
    7) Roman Maikin (Russia) RusVelo +31"
    8) Boris Vallée (Belgio) Lotto Belisol +33"
    9) Manuele Mori (Italia) Lampre-Merida +33"
    10) Maciej Paterski (Polonia) CCC Polsat Polkowice +35"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail