Libania Grenot campionessa d'Europa 2014 nei 400 metri! Prima medaglia italiana a Zurigo

L'atleta cubana è diventata italiana per matrimonio.

È una cubana a portare la prima (e speriamo non unica) medaglia all'Italia agli Europei di Atletica Leggera in corso a Zurigo, ma è una cubana che ama profondamente il suo nuovo Paese, tanto che dopo la semifinale ha detto che non lo lascerà mai. Libania Grenot ci regala un oro preziosissimo, frutto di tanto lavoro, non solo fisico, ma anche psicologico.

Italiana per matrimonio, si allena in Florida, e ora è campionessa d'Europa nella sua specialità, i 400 m ostacoli.
Libania ha affrontato ogni turno con tranquillità, serenità e dalle dichiarazioni che ha rilasciato di volta in volta si capiva che si sentiva sempre meglio e acquisiva sicurezza.

Ecco che cosa ha detto ai microfoni di RaiSport dopo aver conquistato il titolo.

"Sono molto emozionata. Questa medaglia ha tanti meriti. Del mio sponsor, della mia società, le Fiamme Gialle, che mi ha permesso di andare ad allenarmi in America per tre anni. Ringrazio anche Anna Maria Pisani che da Mosca mi segue quando sono in Italia. Questa medaglia era già scritta, ero molto tranquilla, fin dall'inizio, da quando sono atterrata in aereo. È un successo che condivido con tanti, con tutti quelli che mi aiutano e mi vogliono bene"

Libania ha registrato un finale un tempo di 51.10, che non è nemmeno il suo miglior personale né in assoluto né stagionale, ma le è bastato per dominare la gara. Già a metà percorso aveva 4-5 metri di vantaggio su tutte le altre e anche se il rettilineo finale sembrava interminabile, la "Panterita", come si definisce lei stessa, ha tenuto duro fino alla fine e ha trionfato.

Nelle batterie di qualificazione aveva registrato il settimo tempo correndo in 51.90, ma aveva già fatto capire che non voleva dare il massimo nei turni eliminatori. In semifinale ha fatto segnare il secondo tempo (51.47) dietro l'ucraina Olha Zemlyak, ma aveva detto di averla lasciata andare perché teneva tutto sotto controllo e infatti nell'ultima sfida l'ucraina non è mai stata un problema e si è dovuta accontentare dell'argento con un tempo di 51.36. Bronzo alla spagnola Indira Terrero (51.38, suo miglior tempo stagionale).

Durante l'Inno di Mameli sul podio Libania si è commossa e anche Marco Fassinotti, saltatore in alto alle prese con il riscaldamento per la sua finale, si è fermato per applaudirla.

Libania Grenot campionessa d'Europa nei 400 m

Dopo la premiazione, con la medaglia al collo, Libania l'ha dedicata prima di tutto a se stessa, perché ha lavorato tre anni per ottenerla, e poi a tutti i parenti, amici e fan che la seguono e le danno coraggio, poi ha detto:

"Non è una medaglia arrivata per caso. Io ero convinta di prenderla, ero sicura"

Ecco la classifica finale con Libania prima

Classifica 400 m donne

Ecco le foto del successo di Libania Grenot

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail