Daniele Meucci campione d'Europa nella maratona!!! A Zurigo è oro per l'ingegnere pisano

Argento al polacco Yared Shegumo, bronzo al russo Aleksey Reunkov.

Daniele Meucci ha conquistato la medaglia d'oro agli Europei di atletica leggera 2014 nella maratona. Dopo l'argento di Valeria Straneo arriva la preziosissima medaglia dell'ingegnere pisano che ha condotto la gara in maniera eccellente e ha chiuso migliorando il suo personale e portandolo a 2:11:08, ma soprattutto tagliando il traguardo prima di tutti. L'argento va al polacco Yared Shegumo e il bronzo al russo Aleksey Reunkov.

Ecco il commento del nuovo campione d'Europa della maratona ai microfoni di RaiSport subito dopo l'arrivo:

"Non me l'aspettavo son sincero, gli ultimi chilometri sono stati un'agonia, ma poi ho pensato alla mia famiglia e ho tenuto duro. Ho seguito il mio istinto, ho detto 'ora o mai più' e son partito, ho pensato che dovevo rischiare, se rischiavo potevo arrivare prima, altrimenti rischiavo di scoppiare. Questa è la mia vera seconda maratona e dunque non posso che essere contentissimo che sia andata così. L'oro non l'avevo mai vinto e questa emozione non l'avevo mai provata. Poi la maratona credo che sia la gara per eccellenza dell'atletica. Non voglio montarmi la testa, però spero di lasciare il segno come lo hanno fatto altri italiani prima di me in questa disciplina. Gli ultimi venti minuti è stato il pubblico che mi ha fatto arrivare fino in fondo. Poi ho anche pensato a tutti i sacrifici che ho fatto e che volevo mettere a frutto"


Nella gara a squadre l'Italia si è piazzata al quarto posto e resta fuori dal podio per soli 10". Prima la Russia, poi la Francia e la Svizzera.
Nei primi chilometri c'è stata la fuga del polacco Chabowski che è arrivato in solitaria fino alla mezza maratona in 1:04:45, ma tra il 30° e il 35° chilometro Meucci, con il numero 666 sul petto, ha sferrato l'attacco decisivo con il suo ritmo indiavolato, ha raggiunto Chabowski e lo ha superato senza che quest'ultimo riuscisse a reagire. A quel punto, dopo il 35° km, l'azzurro se ne è andato via da solo e ha guadagnato oltre mezzo minuto di vantaggio su tutti gli altri, chiudendo infine con quasi un minuto sul secondo.

Ricordiamo che in questi Europei Daniele Meucci, che compirà 29 anni a ottobre, ha collezionato anche un sesto posto nei 10mila metri, la distanza sulla quale ha vinto un bronzo europeo nel 2010 e un argento nel 2012.

Per quanto riguarda gli altri azzurri Andrea Lalli, Liberato Pellecchia e Domenico Ricatti si sono ritirati durante la gara, mentre Michele Palamini è arrivato 32° (2:21:32). Dopo Meucci il migliore degli azzurri è stato il quarantenne Ruggero Pertile, che è arrivato settimo in 2:14:18 e ha commentato:

"Oggi è stata dura, ma ci ho messo il mio solito cuore, la mia solita grinta e sapevo che oggi un italiano sarebbe salito sul podio. Ho visto Meucci che era davanti e gli ho urlato 'Vai vai'. Con più tranquillità penserò a cosa fare nel mio futuro"

Daniele Meucci campione d'Europa nella maratona

Ecco le prime posizioni della classifica della maratona maschile:

Classifica maratona uomini Europei 2014 Atletica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail