Tim Wellens ha vinto l'Eneco Tour 2014. L'ultima tappa a Van Keirsbulk davanti a Trentin (VIDEO)

Bella vittoria in solitaria di Van Keirsbulk nell'ultima frazione da Riemst (Belgio) a Sittard-Geleen (Paesi Bassi) lunga 183,4 km.

Doppio successo belga nell'ultima giornata dell'Eneco Tour 2014: Guillaume Van Keirsbulk dell'Omega Pharma-Quick Step ha vinto la tappa, mentre Tim Wellens della Lotto-Belisol si è assicurato la classifica finale.

Per il 23enne Van Keirsbulk quella di oggi è la quarta vittoria da professionista e la terza di questa stagione, mentre per Wellens, suo coetaneo, che ha ottenuto ieri il suo primo successo da pro, è la prima volta che vince una corsa a tappe e per di più del World Tour.

Nella tappa di oggi da Riemst (Belgio) a Sittard-Geleen (Paesi Bassi), lunga 183,4 km, al secondo posto si è piazzato un altro uomo dell'Omega Pharma-Quick Step, l'italiano Matteo Trentin, che anche all'Eneco Tour ha confermato quanto di bello ha fatto vedere per questa stagione in cui conta, come l'anno scorso, anche un successo di tappa al Tour de France.

La frazione odierna è stata caratterizzata da una fuga molto numerosa, annata da Matteo Trentin, Guillaume Van Keirsbulk e Julien Vermote dell'Omega Pharma-Quick Step, Tom Leezer della Belkin, Daniel Oss e Silvan Dillier della BMC, Jesse Sergent e Giacomo Nizzolo della Trek, Moreno Moser e Kristjan Koren della Cannondale, Dylan Van Baarle della Garmin-Sharp, Michael Hepburn dell'Orica GreenEdge, Gatis Smukulis della Katusha, Enrique Zanz e Pablo Lastras Garcia della Movistar, Evgeni Petrov della Tinkoff-Saxo, Dylan Van Baarle della Garmin-Sharp, Maximilian Richeze della Lampre-Merida, Gediminas Bagdonas dell'Ag2r La Mondiale, Laurens De Vreese della Wanty-Groupe Gobert e Yves Lampaert della Topsport Vlaanderen-Baloise. Questo gruppetto di battistrada dopo 56 km aveva un vantaggio di 4' 03", poi è arrivato a 5' 20" a un centinaio di chilometri dalla fine, ma man mano ha cominciato a perdere pezzi, mentre la Lotto-Belisol teneva a bada il gruppo, visto che a Wellens andava bene che la fuga arrivasse fino al traguardo visto che non c'erano tra i battistrada i suoi avversari diretti in classifica generale.

A oltre 30 chilometri dall'arrivo è partito l'attacco decisivo di Guillaume Van Keirsbulck che ha staccato tutti gli altri rimasti ancora in fuga con lui e ha messo in scena una crono individuale tirando da solo fino al traguardo e arrivando con 46" di vantaggio sugli ex compagni di fuga, il primo dei quali è anche suo compagno di squadra, l'italiano Matteo Trentin.

Tim Wellens ha vinto l'Eneco Tour 2014

Ecco i primi dieci al traguardo della settima e ultima tappa dell'Eneco Tour 2014:


    1) Guillaume Van Keirsbulck (Omega Pharma-Quick Step) 4h 25' 47"
    2) Matteo Trentin (Omega Pharma-Quick Step) +46"
    3) Yves Lampaert (Topsport Vlaanderen-Baloise) +46"
    4) Julien Vermote (Omega Pharma-Quick Step) +46"
    5) Kristijan Coren (Cannondale) +46"
    6) Laurens De Vreese (Wanty-Groupe Gobert) +46"
    7) Pablo Lastras (Movistar) +46"
    8) Danilo Hondo (Trek) +46"
    9) Silvan Dillier (BMC) +46"
    10) Dylan Van Baarle (Garmin-Sharp) +46"

Poi a 1' 01" è arrivato il gruppo principale in cui c'erano Wellens e i suoi rivali in classifica e anche Filippo Pozzato e Manuele Mori della Lampre-Merida.

Queste le prime dieci posizioni della classifica generale finale:


    1) Tim Wellens (Lotto-Belisol) 25h 30' 15"
    2) Lars Boom (Belkin) +7"
    3) Tom Dumoulin (Giant-Shimano) +13"
    4) Andriy Grivko (Astana) +33"
    5) Greg Van Avermaet (BMC) +34"
    6) Geraint Thomas (Sky) +38"
    7) Philippe Gilbert (BMC) +48"
    8) Jens Kekeleire (Orica GreenEdge) +56"
    9) Sebastian Langeveld (Garmin-Sharp) +1' 04"
    10) Marco Marcato (Cannondale) +1' 11"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail