Sci: grave infortunio per Manfred Moelgg, stagione finita

L'azzurro di sci alpino Manfred Moelgg si è rotto il tendine d'achille in allenamento. Operato a Brunico, salterà tutta la prossima stagione.

Manfred Moelgg salterà tutta la prossima stagione di sci alpino. Colpa di un grave infortunio riportato in allenamento martedì pomeriggio. Il responso degli esami è stato traumatico: lesione del tendine d'achille. Per il 32enne atleta di Brunico, tesserato per le Fiamme Gialle, si è reso necessario anche l'intervento chirurgico all'ospedale della città altoatesina.

Moelgg si dovrà fermare per un periodo ancora da definire, ma che sarà molto lungo. All'operazione hanno assistito anche i membri della commissione medica della Fisi. All'inizio di settembre, lo sciatore italiano doveva partire per l'Argentina, poi tre settimane a Ushuaia e la rifinitura della preparazione sui ghiacciai alpini in vista dell'avvio della stagione agonistica. Programma naturalmente saltato.

In carriera, Moelgg - originario di San Vigilio di Marebbe - ha ottenuto due vittorie in Coppa del mondo (a Kranjska Gora e a Garmish) e 17 podi complessivi. Era uno degli atleti di punta della squadra azzurra in slalom e in gigante. L'appuntamento più importante della prossima stagione è fissato per febbraio con i Mondiali di Vail. Nel palmares di Moelgg anche tre medaglie iridate (argento in slalom ad Are 2007, bronzi in slalom a Garmish 2011 e in gigante a Schladming 2013).

Sul sito ufficiale della Fisi (www.fisi.org), ci sono anche le prime parole di Moelgg dopo l'incidente avvenuto in allenamento:

"E' veramente un peccato ciò che mi è accaduto. Purtroppo il gran lavoro svolto durante l'estate è stato vanificato in pochi minuti, ero contento e pronto per la trasferta in Argentina. Purtroppo gli infortuni fanno parte del nostro mestiere, sono sicuro che tornerò più forte di prima".

Manfred Moelgg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail