Basket NBA mercato: è ufficiale, Kevin Love a Cleveland

Puntuale come un orologio svizzero, appena scaduto il termine di sabato, è arrivata l’ufficialità dell’ultima operazione importante del mercato NBA 2014: Kevin Love è un giocatore dei Cleveland Cavaliers. Dunque, la formazione di LeBron acquisisce un altro pezzo da novanta e diventa la naturale favorita nella Eastern Conference per la prossima stagione, con possibilità di lottare con le più forti formazioni ad Ovest per il titolo NBA. “E’ stata un’opportunità speciale e unica per noi - ha detto David Griffin, il gm dei Cavs - ha solo 25 anni ed è uno dei giocatori d’elite”.

Era ormai quasi un mese che l’affare veniva dato per fatto, ma il rookie Andre Wiggins non poteva essere trasferito per un mese dopo la firma del primo contratto. Ora questo tempo è scaduto e la prima scelta assoluta ha potuto trasferirsi ai Minnesota Timberwolves, così come Anthony Bennett (prima scelta 2013) e Thaddeus Young, quest’ultimo proveniente da Philadelphia. Anche i Sixers, infatti, hanno partecipato a questa trade a tre, acquisendo una prima scelta 2015 da Cleveland, Alexey Shved e Luc Richard Mbah a Moute.

Love arriva dalla sua miglior stagione della carriera, con 26.1 punti, 12.5 rimbalzi e 4.4 assist di media a partita, tirando con il 37.6% dall’arco. Però Minnesota non gli dava garanzie di poter lottare ad alti livelli, visto che anche nell’ultima stagione non hanno partecipato ai playoff, cosa praticamente scontata con Cleveland. E LeBron James ha voluto subito dare il suo benvenuto al nuovo acquisto su Twitter e già nei giorni scorsi aveva parlato con toni entusiastici di questo arrivo: “Sono entusiasta di giocare con lui. Non tanto per i 26 e 12, ma per il suo straordinario IQ cestistico”.

Minnesota Timberwolves v Denver Nuggets

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail