Classica di Amburgo 2014: ha vinto Alexander Kristoff. Secondo Nizzolo (VIDEO)

La festa del ciclismo in Germania ha visto il trionfo del norvegese.

Sfugge ancora la vittoria a Giacomo Nizzolo, quest'anno uno degli italiani che ha raccolto più piazzamenti nelle prime tre posizioni in gare importanti, ma sempre un po' troppo sfortunato per riuscire ad arrivare davanti a tutti. Oggi a beffarlo sul traguardo della Vattenfall Cyclassics 2014, la Classica di Amburgo che rientra nel calendario UCI World Tour, è stato il norvegese Alexander Kristoff, trionfatore, tra l'altro, della Milano-Sanremo, di due tappe del Tour de France e di recente dell'Artic Race of Norway.

La gara si è risolta con una volata finale in cui il più atteso, Marcel Kittel, che giocava in casa, si è dovuto accontentare del sesto posto, mentre André Greipel è rimasto coinvolto in una caduta a una ottantina di chilometri dall'arrivo, ma è riuscito a rientrare in gruppo, ma poi si è ritirato.

Per oltre 150 km dei 245,9 totali c'è stata una fuga animata da Bjorn Thurau del Team Europcar, Niccolò Bonifazio della Lampre-Merida) e Ralf Matzka della NetApp-Endura. Il gruppo, guidato soprattutto dalla FDJ non li ha mai lasciati allontanare troppo e li ha ripresi ai piedi della penultima scalata del Waseberg, a circa 28 chilometri dalla fine. A quel punto è partito in contropiede Julian Alaphilippe dell'Omega Pharma-QuickStep cui poi si sono aggiunti Manuele Boaro della Tinkoff-Saxo, Marco Marcato della Cannondale, Matteo Trentin dell'Omega e Simon Yates dell'Orica GreenEdge. Sull'ultima salita del Waseberg Boaro ha provato ad andar via da solo, mentre nel gruppo c'è stato un attacco di Edvald Boasson Hagen del Team Sky e poi di Jack Bauer della Garmin-Sharp.

Tutti gli attacchi però sono stati vani perché a quattro chilometri dal traguardo il gruppo ha ripreso tutti e ha proceduto verso l'arrivo dove i treni di Katusha e Trek si sono dati battaglia. Nizzolo ha preso la ruota di Kristoff, ma poi non è riuscito a superarlo e anche stavolta si deve accontentare di un secondo posto mentre Simon Gerrans dell'Orica GreenEdge si è piazzato al terzo.

Alexander Kristoff ha vinto la Classica di Amburgo 2014

Ecco i primi dieci all'arrivo, tutti ovviamente con lo stesso tempo:


    1) Alexander Kristoff (Katusha) 5h 55' 25"
    2) Giacomo Nizzolo (Trek)
    3) Simon Gerrans (Orica-GreenEdge)
    4) Raymond Kreder (Garmin-Sharp)
    5) Mark Cavendish (Omega Pharma-Quick Step)
    6) Marcel Kittel (Giant-Shimano)
    7) Davide Cimolai (Lampre-Merida)
    8) Davide Appollonio (Ag2r La Mondiale)
    9) Juan Josè Lobato (Movistar)
    10) Silvan Dillier (BMC)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail