Europei di Berlino 2014, Medagliere: Italia quarta nel nuoto (ma prima a punti), terza nei tuffi

E poi ci sono il terzo posto nel medagliere delle acque aperte e il quarto in quello del nuoto sincronizzato.

Il bilancio dell'Italia agli Europei di Nuoto di Berlino 2014 è molto positivo. Gli azzurri hanno vinto 15 medaglie in vasca (5 ori, 1 argento e 9 bronzi), quattro medaglie nei tuffi (2 ori e 2 argenti), tre medaglie in acque libere (1 oro e 2 bronzi) e una medaglia nel nuoto sincronizzato (1 bronzo). E hanno anche vinto due classifiche a punti.

Partiamo dal nuoto: l'Italia chiude al quarto posto del Medagliere dietro Gran Bretagna, Danimarca e Ungheria e si lascia dunque alle spalle squadre molto forti sulla carta come Francia, Svezia e anche i padroni di casa della Germania. Inoltre l'Italnuoto ha vinto la classifica a punti con 850 punti davanti alla Gran Bretagna che ne ha collezionati 628. Sì perché gli azzurri si sono qualificati per la stragrande maggioranza delle finali e hanno ottenuto ottimi piazzamenti anche quando non sono saliti sul podio.

La star di questa edizione è il mezzofondista Gregorio Paltrinieri che ha vinto due ori, uno nei 1500 stile libero (con record europeo) e uno negli 800, e in entrambe le gare anche il bronzo è andato a un azzurro, il grande amico e compagno di allenamento di Greg, Gabriele Detti.
Sempre divina Federica Pellegrini che anche se non ha chiuso in bellezza non riuscendo a salire sul podio dei 400 stile libero, ha dominato la sua gara, i 200 stile libero, ha vinto l'oro con una rimonta strepitosa la staffetta 4x200 sl con Alice Mizzau, Chiara Masini Luccetti e Stefania Pirozzi, e ha vinto anche il bronzo con la staffetta dei 4x100 stile libero di nuovo con Mizzau più Erika Ferraioli e Giada Galizi.

L'unico argento è stato conquistato il primo giorno di gare in vasca da un arrabbiato Andrea Mitchell D'Arrigo, secondo nei 400 stile libero, al centro di polemiche per delle dichiarazioni sul presunto "nonnismo" all'interno della nazionale, che riguarda soprattutto l'obbligo per le matricole di tagliarsi (i maschi) o colorarsi (le femminine) i capelli.

Abbiamo poi l'oro della staffetta mista 4x100 stile libero con Giada Galizi, Erika Ferraioli, Luca Dotto e Luca Leonardi (quest'ultimo bronzo nella gara individuale dei 100 sl), il bronzo della rivelazione Arianna Castiglioni nei 100 rana (ha solo 17 anni), quello di Ilaria Bianchi nei 100 delfino, della staffetta 4x100 sl maschile con Filippo Magnini, Luca Dotto, Luca Leonardi e Marco Orsi, e ancora il bronzo di Martina Rita Caramignoli nei 1500 stile libero e quello arrivato nell'ultima giornata di Federico Turrini nei 400 misti.

Ecco il medagliere del nuoto
Medagliere-nuoto-Europei-Berlino-2014

Per quanto riguarda le acque libere, l'Italia è arrivata terza nel medagliere, ma prima nella classifica a punti. Le tre medaglie sono l'oro di Martina Grimaldi nella 25 km e il bronzo di Edoardo Stochino nella stessa gara al maschile più il bronzo di Aurora Ponselè nella 10 km cui si aggiungono tanti piazzamenti importanti da parte degli altri azzurri in gara.

Nuoto-in-acque-libere-Medagliere

Nei tuffi le medaglie sono state quattro, tre portano la firma di Tania Cagnotto: l'oro dal trampolino da un metro, l'argento dal trampolino da tre metri e l'oro, il sesto consecutivo, dal trampolino da tre metri in sincro con Francesca Dallapè. La quarta medaglia è il bellissimo argento di Noemi Batki dalla piattaforma. E poi c'è la bella rivelazione del giovane Giovanni Tocci che potrebbe regalarci molte soddisfazioni in futuro.

Nei tuffi l'Italia ha chiuso al terzo posto del medagliere e al quarto della classifica a punti
Tuffi-Medagliere

Infine nel nuoto sincronizzato l'Italia è arrivata quarta nel medagliere con un bronzo conquistato nella free combination, ma i tanti quarti posti valgono il terzo posto nella classifica a punti dietro Ucraina e Spagna e dunque davanti alla plurimedagliata Russia.

Nuoto-sincronizzato-Medagliere

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto inviare un messaggio alla nazionale di nuoto, che già nei giorni scorsi aveva ricevuto i complimenti del Presidente del Consiglio Matteo Renzi. Ecco che cosa ha detto il Capo dello Stato:

"Al termine degli Europei di Berlino così pieni di emozionanti successi desidero rivolgere le mie più calorose congratulazioni alle ragazze e ai ragazzi del nuoto italiano con l'auspicio di poterli presto abbracciare in Quirinale insieme al Presidente del Coni e a quello della Federazione. È stata un'estate ricca di soddisfazioni per lo sport italiano da cui trarre ispirazione e fiducia per un sempre maggiore sviluppo dell'educazione e della pratica sportiva a ogni livello ed età a cominciare dagli anni della scuola"

Medagliere-Italia-Europei-Nuoto-Berlino-2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail