Basket | Mondiali Spagna 2014: Girone D, Lituania davanti a tutte

BASKET-EURO-2013-LTU-CRO

Ormai ci siamo, domani si alzerà la palla a due sui Mondiali 2014 di basket. Dopo aver analizzato i primi tre gironi, ora tocca all’ultimo: il Girone D, che verrà disputato a Las Palmas. La favorita d’obbligo è la Lituania, finalista un anno fa ad Eurobasket 2013 e con il talento e la profondità per recitare un ruolo da protagonista nella rassegna iridata. Dai fratelli Lavrinovic a Maciulis, da Pocius alla stazza di Valanciunas: è una squadra con i fiocchi, anche se il grave infortunio dell’ultim’ora di Kalnietis toglie certamente molto a coach Kazlauskas.

Leggi anche: Mondiali 2014, il calendario completo

Ne proverà ad approfittare la Slovenia, anche se quest’anno non avrà il fattore campo come nella rassegna continentale di un anno fa. I fratelli Dragic sono la coppia di maggior talento dei balcanici e punta anche su un Domen Lorbek in buona forma, anche se il fratello Erazem ha dovuto dare forfait per un problema al ginocchio. Il secondo posto nel girone fa gola anche all’Australia: compagine magari poco considerata, ma molto pericolosa. Baynes, Ingles, Andersen, Motum e Jawai sono giocatori di livello ed anche alle spalle non ci sono sprovveduti.

La lotta per il quarto posto, utile per la qualificazione, sarà decisamente interessante: Angola e Messico sono più o meno sullo stesso livello, con una lieve preferenza per gli africani per la maggiore esperienza internazionale. Entrambe campioni continentali, sperano di garantirsi un posto al sole e lo scontro diretto del 2 settembre potrebbe risultare decisivo. Un ruolo da cenerentola sembra destinato, invece, alla Corea del Sud: sono tutti giocatori provenienti dalla lega coreana e decisamente sconosciuti al pubblico continentale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail