Us Open 2014: Djokovic, Murray e Wawrinka agli ottavi | I risultati del 30 agosto

Us Open 2014. Risultati del torneo maschile | 30 agosto

La cronaca dei match del terzo turno del torneo maschile dello Us Open | 30 agosto

Le partite della notte. Philipp Kohlschreiber si conferma la bestia nera di Isner. Per la terza volta consecutiva in tre edizioni, il tedesco elimina Long John al terzo turno di Flushing Meadows con tre tie break. Sarà lui a sfidare Djokovic agli ottavi. Robredo incamera l'ennesima vittoria in rimonta. Vittima di turno, Nick Kyrgios eliminato in quattro set. Come nel 2013, Tommy affronterà un elvetico agli ottavi, Wawrinka. Un anno fa sconfisse Federer.

00.47: Si ritira Blaz Kavcic e Stan Wawrinka passa agli ottavi senza giocare. Si conclude così una settimana davvero tranquilla per l'elvetico che, nei turni precedenti, ha sconfitto in tre set Vesely e Bellucci.

00.25: Chirurgica la vittoria di Tsonga che si limita a tre break per superare Carreno Busta con un triplo 6-4 e guadagnarsi l'ottavo di finale con Murray, fresco remake della sfida vinta dal francese al Masters di Toronto.

21.42: Qualificazione con qualche incertezza di troppo per Murray che concede un set al russo Kuznetsov facendosi breakkare sotto 5-4 nel terzo ma rimedia prontamente con il 6-2 del quarto. Prestazione rivedibile quella dello scozzese che completa una settimana poco esaltante. Andy ha bisogno di un salto di qualità quantomeno per provare bissare il trionfo di due anni fa.

20.38: Non ci sono state, finora, partite emozionanti allo Us Open e la "colpa" è anche di Novak Djokovic. Disarmante la facilità con cui il numero uno del mondo ha disposto di Sam Querrey sul Centrale. 6-3; 6-2; 6-2 il punteggio di una partita dominata dal serbo che ha ipotecato i tre parziali con un doppio break in avvio. Il passivo sarebbe potuto essere anche più largo se Nole non si fosse distratto concedendo a Querrey, almeno, la possibilità di limitare i danni. Con quella odierna sono 8 le qualificazioni consecutive di Djokovic agli ottavi di Flushing Meadows.

20.03: Esce a testa altissima il 34enne dominicano Estrella Burgos, sconfitto in tre set, e con tre tie break, da Milos Raonic. Burgos ha avuto l'opportunità di allungare la partita al quarto, servendo in vantaggio 5-4 nel terzo set. Controbreakkato da Raonic alla terza occasione, ha poi ceduto 7-3 nel tie break conclusivo. Burgos può consolarsi con il miglior risultato in carriera e con il consolidamento della posizione in top 100. Il cammino di Raonic, invece, prosegue e agli ottavi c'è un'interessante sfida con Nishikori

19.06: Kei Nishikori è il primo qualificato di giornata agli ottavi di finale. Più facile del previsto la vittoria contro Leonardo Mayer in tre set. Unica difficoltà per il nipponico nel terzo set quando ha dovuto rimontare, brillantemente, lo 0-2 iniziale con tre break consecutivi.

Us Open 2014: risultati terzo turno | 30 agosto

Djokovic b. Querrey 6-3; 6-2; 6-2
Murray b. Kuznetsov 6-1; 7-5; 4-6; 6-2
Wawrinka b. Kavcic ritiro
Raonic b. Estrella Burgos 7-6; 7-6; 7-6(3)
Nishikori b. L.Mayer 6-4; 6-2; 6-3
Tsonga b. Carreno Busta 6-4; 6-4; 6-4
Kohlschreiber b. Isner 7-6(4) 4-6 7-6(2) 7-6(4)
Robredo b. Kyrgios 3-6; 6-3; 7-6; 6-3

Us Open 2014: programma maschile | 30 agosto

Comincia il terzo turno anche nel torneo maschile dello Us Open 2014. Il programma, di conseguenza, diventa più snello. Dagli order of play chilometrici delle prime giornate, si passa, oggi, a soli 8 incontri, quelli della parte alta del tabellone.

Non prima delle 19, sul Centrale, Novak Djokovic affronta Sam Querrey. Test, almeno sulla carta, più impegnativo per il numero uno del mondo contro un avversario che, se supportato dal servizio, può rivelarsi alquanto insidioso sul veloce. Precedenti nettamente dalla parte del serbo che conduce 7-1. L'unica vittoria di Querrey al secondo turno del Masters di Parigi Bercy nel 2012. Qualificandosi, Djokovic potrebbe incrociare agli ottavi un altro americano, Isner, impegnato sull'Armstrong contro Kohlschreiber. Long John è ancora alle prese con un problema alla caviglia e ritrova la sua bestia nera allo Us Open. Il tedesco, infatti, l'ha sconfitto per due volte consecutive, sempre al terzo turno, nelle passate due edizioni del torneo.

Sempre sull'Armstrong, gli organizzatori hanno collocato i match di Andy Murray e Stan Wawrinka. Per entrambi la qualificazione agli ottavi non dovrebbe essere un problema. Lo scozzese è atteso da Andrei Kuznetsov, reduce dalla vittoria, non troppo sorprendente, contro il sempre incostante Verdasco. Per Wawrinka, invece, c'è il qualificato sloveno Blaz Kavcic.

Impegni che si prospettano agevoli anche per Tsonga e Raonic, collocati sul Grandstand. Sarà proprio il canadese ad aprire il programma alle 17 con il 34enne Estrella Burgos, tennista dominicano, al suo miglior risultato in carriera. Più noto, l'avversario di Tsonga, il terraiolo iberico Carreno Busta.

Partite dall'esito segnato, a differenza di Nishikori - Leonardo Mayer. Kei parte favorito ma attenzione all'argentino che, in estate, ha ottenuto due ottimi risultati come il passaggio agli ottavi a Wimbledon e il successo all'Atp 500 di Amburgo contro Ferrer. Chiudono, in sessione notturna sul Centrale, Robredo e Kyrgios, autentico confronto di stili tra la regolarità dell'iberico e l'esuberanza dell'emergente australiano, già idolo del pubblico locale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail