Us Open 2014: il drammatico ritiro di Shuai Peng | Video e Foto

Drammatico epilogo nella prima semifinale del torneo femminile dello Us Open 2014 vinta da Caroline Wozniacki per il ritiro dell'avversaria Shuai Peng.

Siamo nella fase finale del secondo set, con la danese in vantaggio 4-3. Al momento di servire per salvare una palla break, Caroline interrompe il movimento in battuta. Dall'altra parte della rete, la cinese inizia ad accusare crampi ai quadricipiti. Il dolore è lancinante tanto che la Peng chiede immediatamente l'intervento della fisioterapista che irrompe sul campo. Il gioco si arresta. La tennista è letteralmente bloccata, non riesce a muoversi e viene portata negli spogliatoi per valutare il da farsi.

La giudice di sedia chiama il medical time out. Come da regolamento, passano i tre minuti e la Peng rientra in campo, contratta in volto e visibilmente dolorante. Si giocano altri quattro punti e la Wozniacki, forse distratta dalle condizioni dell'avversaria le concede due palle break. La Peng stringe i denti ma, all'improvviso, crolla a terra. Forse il suo problema non era dovuto solo ai crampi ma anche a un colpo di calore che, sommato alla tensione del momento, le procura dolori lancinanti anche in altre parti del corpo.


Us Open 2014: il ritiro di Shuai Peng

Us Open 2014: il ritiro di Shuai Peng
Us Open 2014: il ritiro di Shuai Peng
Us Open 2014: il ritiro di Shuai Peng
Us Open 2014: il ritiro di Shuai Peng

Prontamente soccorsa dai medici, la Peng abbandona il campo su una sedia a rotelle tra gli applausi del pubblico e della stessa Wozniacki, accorsa anche lei ad aiutare la sfortunata avversaria. Un'immagine davvero brutta che rovina anche il successo dell'ex numero uno del mondo che torna a giocarsi il titolo dello Us Open, cinque anni dopo l'ultima finale disputata, e persa, con la Clijsters. Affronterà l'amica Serena Williams che insegue il terzo successo consecutivo a Flushing Meadows.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail